Persone

Kim Jong-un

Kim Jong-un è nato l’8 gennaio del 1984 a Pyongyang ed è, dal 18 dicembre del 2011, leader supremo della Repubblica Popolare Democratica di Corea.

Terzo figlio del dittatore coreano “caro leader” Kim Jong-il, è il più giovane capo di Stato al mondo e detiene inoltre i seguenti titoli: Presidente del Partito del Lavoro di Corea e presidente della Commissione per gli Affari di Stato (dal 29 giugno 2016); Presidente della Commissione militare centrale (dal 27 settembre 2010) e Comandante supremo dell'Armata Popolare Coreana (dal 30 dicembre 2011).

Ha studiato privatamente scienze informatiche in Corea del Nord ed ha conseguito due lauree: una in fisica all'Università Kim Il-sung e una all'Accademia Militare Kim Il-sung.

Nel 2009, secondo quanto diffuso dall’agenzia informativa sudcoreana Yonhap, Kim Jong-un è stato nominato successore dal padre Jong-il, temporaneamente incapace per malattia, per assumere definitivamente la carca di leader supremo, dopo la morte di Jong-il, ufficialmente avvenuta il 17 dicembre del 2011.

Secondo le fonti ufficiali di Stato Jong-un, noto con l’epiteto “brillante compagno”, si è sposato con Ri Sol-ju, ballerina e cantante che lo avrebbe reso padre nel marzo del 2013 di una figlia, Ju-ae.

Nell’agosto del 2013 Kim Jong-un ha condannato a morte lo zio Chang Sung-taek per alto tradimento e per il tentativo di golpe che avrebbe cercato di organizzare a suo danno, sempre nello stesso anno ha minaccia di attaccare, facendo ricorso alle armi nucleari, gli Stati Uniti e la Corea del Sud.

In questi giorni il regime di Kim Jong-un è al centro della cronaca internazionale per il clima di forte tensione che si è venuto a creare tra Corea del Nord e Stati Uniti d’America, in seguito allo stanziamento della portaerei Usa Carl Vinson di fronte alle coste nordcoreane per far desistere la Corea del Nord dall’effettuazione di ulteriori test nucleari.

Ultimo aggiornamento 12 aprile 2017

Ultime notizie su Kim Jong-un

    Corea del Nord, Kim Jong-un riappare in pubblico dopo 3 settimane

    I media ufficiali della Corea del Nord hanno pubblicato le foto dell'ultima apparizione ieri del leader Kim Jong-un, dopo tre settimane di speculazioni sulla sua salute. ... Le speculazioni sulla salute di Kim Jong-Un erano partite il 21 aprile dal Daily Nk, un media online gestito principalmente da disertori della Corea del Nord. Citando fonti non identificate all'interno del Paese, aveva affermato che Kim era in uno stato preoccupante, oltre a soffrire di tabagismo, obesità e superlavoro.

    Corea Nord: giallo su salute Kim, Cina invia team con medici

    Il Daily NK, sito web di Seul ben informato sulle vicende di Pyongyang, aveva riportato martedì che il 12 aprile Kim sarebbe stato sottoposto a intervento chirurgico cardiovascolare a causa dei problemi di salute cronici

    Il nuovo tonfo del petrolio affossa le Borse. Piazza Affari -3,6%, spread vola a 268

    Giornata ancora pesante per il mercato azionario condizionato nuovamente dal tracollo dei prezzi del greggio che anche nella consegna giugno del Wti sprofondano del 50% a meno di 10 dollari al barile, anche il Brent precipita sotto i 20 dollari. Intanto si alza la tensione sui titoli di Stato italiani a due giorni dal Consiglio europeo del 23 aprile. I BTp hanno pagato le parole di Conte, l'attesa per il giudizio di S&P sull'Italia e le nuove emissioni in arrivo

    – di Andrea Fontana e Eleonora Micheli

    I furbetti del coronavirus

    I vigili di Verona hanno denunciato una persona che nuotava nell'Adige. Anch'io sono un nuotatore: prima di tutto questo scendevo in vasca quasi ogni giorno. Mi mancano i "millecinque": la respirazione ritmata dalla bracciata che si distende nell'acqua, i galleggianti della corsia che sfilano veloci; la capriola, lo scivolo e via, bello allungato verso un'altra vasca. Una vasca dopo l'altra, gli ultimi 500 metri più veloci dei primi due perché anche se hai superato i 65, se sei stato un atleta l...

    – Ugo Tramballi

    Corea del Nord, Kim minaccia azioni «offensive»

    Il leader di Pyongyang invoca misure drastiche per garantire la sicurezza del Paese, dopo aver fissato a fine anno il termine per progressi negoziali con Washington

    – di Stefano Carrer

1-10 di 523 risultati