Persone

Kim Jong-un

Kim Jong-un è nato l’8 gennaio del 1984 a Pyongyang ed è, dal 18 dicembre del 2011, leader supremo della Repubblica Popolare Democratica di Corea.

Terzo figlio del dittatore coreano “caro leader” Kim Jong-il, è il più giovane capo di Stato al mondo e detiene inoltre i seguenti titoli: Presidente del Partito del Lavoro di Corea e presidente della Commissione per gli Affari di Stato (dal 29 giugno 2016); Presidente della Commissione militare centrale (dal 27 settembre 2010) e Comandante supremo dell'Armata Popolare Coreana (dal 30 dicembre 2011).

Ha studiato privatamente scienze informatiche in Corea del Nord ed ha conseguito due lauree: una in fisica all'Università Kim Il-sung e una all'Accademia Militare Kim Il-sung.

Nel 2009, secondo quanto diffuso dall’agenzia informativa sudcoreana Yonhap, Kim Jong-un è stato nominato successore dal padre Jong-il, temporaneamente incapace per malattia, per assumere definitivamente la carca di leader supremo, dopo la morte di Jong-il, ufficialmente avvenuta il 17 dicembre del 2011.

Secondo le fonti ufficiali di Stato Jong-un, noto con l’epiteto “brillante compagno”, si è sposato con Ri Sol-ju, ballerina e cantante che lo avrebbe reso padre nel marzo del 2013 di una figlia, Ju-ae.

Nell’agosto del 2013 Kim Jong-un ha condannato a morte lo zio Chang Sung-taek per alto tradimento e per il tentativo di golpe che avrebbe cercato di organizzare a suo danno, sempre nello stesso anno ha minaccia di attaccare, facendo ricorso alle armi nucleari, gli Stati Uniti e la Corea del Sud.

In questi giorni il regime di Kim Jong-un è al centro della cronaca internazionale per il clima di forte tensione che si è venuto a creare tra Corea del Nord e Stati Uniti d’America, in seguito allo stanziamento della portaerei Usa Carl Vinson di fronte alle coste nordcoreane per far desistere la Corea del Nord dall’effettuazione di ulteriori test nucleari.

Ultimo aggiornamento 12 aprile 2017

Ultime notizie su Kim Jong-un

    Corea del Nord: Kim sfida Biden e lancia due missili balistici verso il Giappone

    Kim Jong-un batte un colpo: la Corea del Nord ha lanciato due missili balistici a corto raggio in direzione del Giappone, proprio nel giorno della partenza della fiaccola olimpica, in vista dei Giochi di Tokyo. ... Kim Jong-un avrebbe allora deciso di alzare il tiro. ... Biden ha definito Kim un «delinquente» e difficilmente accetterà un vertice faccia a faccia, a meno che non ottenga una promessa credibile alla rinuncia all'atomica.

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Verso il voto - I Grandi Elettori fuori dall'America

    Vladimir Putin? "Una persona eccezionale". Recep Erdogan? "Sono un grande fan". Rodrigo Duterte? "Ha fatto un lavoro incredibile". Con Kim Jong Un "ci siamo innamorati". E Xi Jinping? "Presidente a vita... Penso sia grande. Forse dovremmo provarci, un giorno". Appare scontato che i grandi elettori di queste elezioni stiano dalla parte di Donald Trump: non quelli degli stati americani ma i dittatori e i populisti di tutto il mondo, uniti per sostenere e/o desiderare la sua rielezione. Quando lo ...

    – Ugo Tramballi

    Perché Cavusoglu se la prende con Nancy Pelosi?

    Ankara ha reagito con durezza  all'uscita della speaker della Camera, la democratica Nancy Pelosi che ha incluso nel corso di una polemica con Trump la Turchia nei paesi non democratici.  In verità "L'ascesa di Nancy Pelosi a speaker della Camera" dei rappresentanti Usa "è ciò che è davvero preoccupante per la democrazia americana, vista la sua spudorata ignoranza. Imparerai a rispettare la volontà del popolo turco". Lo ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri di Ankara, Mevlut Cavusoglu, ...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 540 risultati