Ultime notizie:

Khurais

    Usa-Iran, ecco perché oro e petrolio potrebbero tornare a correre

    L'oro resta vicino ai massimi da 7 anni, ma in generale la tensione sui mercati finanziari si è attenuata dopo lo shock geopolitico dei giorni scorsi. Persino il petrolio ha smesso di correre: il Brent, che si era impennato fino a superare 70 dollari al barile il giorno dell'Epifania, è tornato a

    – di Sissi Bellomo

    Opec, tutte le crisi sul tavolo alla vigilia del vertice

    Iraq, Iran, Libia, Algeria: disordini, attentati, sanzioni, conflitti. La lista dei problemi è lunga e non risparmia nessuno dei Paesi membri dell'Organizzazione, che si appresta a decidere sui tagli alla produzione di petrolio

    – di Sissi Bellomo

    Saudi Aramco, parte l'Ipo dei misteri: tutti i dubbi sul prezzo

    Via libera alla quotazione sul listino saudita, ma Riad non ha ancora svelato l'entità né il prezzo della quota di Aramco che intende collocare. E si è aperto un divario enorme nelle stime sulla possibile valutazione della compagnia petrolifera

    – di Sissi Bellomo

    Saudi Aramco ora punta a sbarcare in Borsa l'11 dicembre

    Dopo l'ennesimo rinvio, sarebbe stata fissata una nuova data per l'«Ipo del secolo». Per ora si tratta soltanto di rumor, ma un annuncio ufficiale dovrebbe arrivare domenica 3 novembre

    – di Sissi Bellomo

    Saudi Aramco, l'Ipo slitta ancora (ma di poco)

    La quotazione di Saudi Aramco subisce l'ennesimo rinvio, anche se stavolta sembra trattarsi di uno slittamento limitato a qualche settimana. La pubblicazione del prospetto per quella che è stata definita «l'Ipo del secolo» era attesa a giorni: forse già la settimana prossima, secondo indiscrezioni.

    – di Sissi Bellomo

    Noli delle petroliere decuplicati in un mese, off limits un quinto della flotta

    Un quinto della flotta mondiale delle petroliere più grandi è praticamente intoccabile, per il rischio di sanzioni o perché si trova nei cantieri navali per adeguarsi alle nuove regole sui carburanti di Imo 2020. E questo sta provocando un'impennata dei noli senza precedenti: nell'ultimo mese

    – di Sissi Bellomo

    Petroliera iraniana in fiamme, il mercato resta prudente

    Un nuovo misterioso incidente a una petroliera - questa volta battente bandiera iraniana - complica la trama sempre più pericolosa delle relazioni mediorientali. Ma le quotazioni del barile ancora una volta non si infiammano, benché il rischio geopolitico sia a livelli di guardia come non accadeva

    – di Sissi Bellomo

    Perché i focolai di crisi in Medio Oriente non infiammano il petrolio

    L'incidente alla petroliera iraniana ha un effetto limitato sulle quotazioni. Il Brent dopo la fiammata di oltre 2 punti percentuali seguita alla notizia di una petroliera iraniana in fiamme nel Mar Rosso, ha ridimensionato la sua corsa. Restano ancora dubbi, però, su quanto accaduto oggi nelle prime ore dell'albaalla nave Suezmax.

    – di Sissi Bellomo

    Aramco promette 75 miliardi di dividendi, Fitch taglia il rating di Riad

    Settantacinque miliardi di dollari di dividendi. E' questa la promessa di Saudi Aramco per l'esercizio 2020, il primo in cui il gigante petrolifero potrebbe essere quotato in borsa, visto che Riad sta preparando il debutto sul listino locale entro fine anno. L'ennesimo roboante annuncio tuttavia non

    – di Sissi Bellomo

    Il petrolio dimentica l'attacco saudita: rialzo di prezzo già rientrato

    Per il mercato è come se in Arabia Saudita non fosse successo nulla: il Brent scambia a meno di 62 dollari al barile, meno di quanto valesse prima dell'attacco contro gli impianti Aramco. Riad è riuscita ad essere così rassicurante che gli hedge funds - proprio nei giorni dell'emergenza - hanno addirittura ridotto l'esposizione rialzista. Eppure...

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 23 risultati