Ultime notizie:

Karel Capek

    Il primo «Grande Fratello» è nato in Russia e parla di noi

    La fantascienza ha avuto molti precursori, e con Verne e Wells i suoi fondatori moderni, l'uno fiducioso nelle macchine e nella scienza, ma l'altro, degno lettore di Darwin e narratore della società e delle sue linee di sviluppo, decisamente più pessimista.Si diffuse dopo la seconda guerra mondiale

    – di Goffredo Fofi

    Anche i robot hanno i loro diritti

    «Dal mostro di Frankestein ideato da Mary Shelley, al mito classico di Pigmalione, passando per la storia del Golem di Praga e il robot di Karel Capek, che ha coniato la parola, gli essere umani hanno fantasticato sulla possibilità di costruire macchine intelligenti, spesso androidi con caratteristiche umane». Così inizia la proposta di risoluzione del Parlamento europeo 2015/2103 con le raccomandazioni sulle nuove norme di diritto civile da introdurre per i robot. Alcuni, forse non troppi, non ...

    – Laura Turini

    Vita e destino - Alice annotata 48

    Il Mondo come Comando e Controllo Vita e Destino              di Vasilij Grossman                 è      un vasto romanzo polifonico che si svolge durante l'assedio di Stalingrado. E' uno di quei libri che possono risultare ostici inizialmente (in questo caso, soprattutto per via dei nomi russi della maggioranza dei protagonisti e per la complessità delle relazioni che legano fra loro i numerosissimi personaggi anche minori), ma che non si abbandona più superate le prime classiche cinquanta pa...

    – Marco Minghetti