Ultime notizie:

Julian Schnabel

    Venezia '75: Vince «Roma», il migliore. Nonostante la distribuzione di Netflix e il chiacchiericcio su presunti conflitti di interesse, ha vinto la pellicola più bella, quella di Alfonso Cuarón

    In At eternity's Gate di Julian Schnabel è Vincent van Gogh, in preda alle turbe della natura che rappresenta nelle sue tele, alle scariche quasi animali che lo portano a gelosia, fame, isolamento. Quello di Schnabel è il film di un pittore su un pittore - lo aveva fatto anche nel suo esordio da regista per Basquiat nel 1996 -, con una macchina da presa coerente, anche in certa melodrammaticità, al movimento impresso nei quadri di van Gogh stesso.

    – Cristina Battocletti

    Vince il miglior film: «Roma» del messicano Alfonso Cuarón

    In “At eternity's Gate” di Julian Schnabel è Vincent van Gogh, in preda alle turbe della natura che rappresenta nelle sue tele, alle scariche quasi animali che lo portano a gelosia, fame, isolamento. Quello di Schnabel è il film di un pittore su un pittore - lo aveva fatto anche nel suo esordio da regista per Basquiat nel 1996 -, con una macchina da presa coerente, anche in certa melodrammaticità, al movimento impresso nei quadri di van Gogh stesso.

    – di Cristina Battocletti

    Stasera la consegna del Leone d'oro: ecco i favoriti

    Come attore principale potrebbe spuntarla Willem Dafoe, che ha vestito efficacemente i panni di Vincent Van Gogh nel film di Julian Schnabel «At Eternity's Gate», ma un ottimo outsider è John C. Reilly, più bravo sia di Joaquin Phoenix che di Jake Gyllenhaal in «The Sisters Brothers».

    – di Andrea Chimento

    Venezia tra la Budapest di «Sunset» e il Van Gogh di Julian Schnabel

    Il Van Gogh «esagerato» di Schnabel Meno suggestivo è invece At Eternity’s Gate di Julian Schnabel, film che racconta l’ultimo periodo della vita di Vincent Van Gogh e, in particolare, il suo rapporto con Paul Gauguin. Artista e regista noto per opere come Basquiat e Lo scafandro e la farfalla, Schnabel calca troppo la mano con una messinscena spesso esagerata e sopra le righe, che cerca forzatamente di trasmettere con le immagini i tormenti interiori del pittore olandese.

    – di Andrea Chimento

    Da «First Man» a «Suspiria», i 10 film più attesi della Mostra di Venezia

    At Eternity's Gate di Julian SchnabelSchnabel firma quello che potrebbe essere il progetto più ambizioso della sua carriera: una pellicola su Vincent Van Gogh, incentrata sul burrascoso rapporto con il collega Paul Gauguin e ambientata durante gli ultimi anni della vita del grande pittore olandese.

    – di Andrea Chimento

    Lussemburgo underground tra musei d'arte moderna, casematte, festival e skatepark

    Una volta all'interno, tutti e tre i piani della struttura sono dedicati alle migliori esposizioni d'arte contemporanea dei migliori artisti internazionali; ecco alcuni nomi: Alvar Aalto, Marina Abramovic, James Coleman, Jan Fabre, Roland Fischer, Gilbert & George, Martin Margiela,Thomas Hirschhorn, Fiona Rae, Pipilotti Rist, Julian Schnabel, Cindy Sherman, Katinka Bock, João Penalva.

    – di Orazio Labbate

    Nuovi record per l'arte del dopoguerra e contemporanea da Christie's New York

    Il catalogo presentato da Christie's la sera del 15 novembre a New York portava il solito titolo 'Post War & Contemporary', ma verrà ricordato nella storia del mercato dell'arte per un 'ospite speciale': una tavola di Leonardo da Vinci (lotto numero 9) aggiudicata per il prezzo record di sempre di

    – di Giovanni Gasparini

    Perché Ali ha cambiato l'America e segnato la storia

    Il 17 gennaio 2017 Muhammad Ali compie 75 anni. Sì, compie, anche se il morbo di Parkinson l'ha mandato al tappeto il 3 giugno 2016. Perché Ali è vivissimo con il suo carisma, come testimonia il documentario "Da Clay ad Ali - La metamorfosi", in onda su Sky Arte Hd il 17 gennaio alle ore 21,15 e

    – di Maria Luisa Colledani

1-10 di 115 risultati