Ultime notizie:

Joseph Ratzinger

    I 91 anni del Papa emerito Ratzinger, a cinque anni dalla "rinuncia"

    L'ultimo giro di voci di un decesso si erano diffuse due settimane fa, alla vigilia di Pasqua. Ed erano seguite a quelle più insistenti dello scorso dicembre. Ma Benedetto XVI, pur fiaccato nelle forze e in una condizione di progressiva debolezza, oggi compie 91 anni, un po' a dire che le voci

    – di Carlo Marroni

    La Chiesa vuole che i preti studino il rapporto Chiesa-'ndrangheta (ci sarà un motivo!)

    Negli elenchi siciliani e calabresi di quattro obbedienze massoniche, sequestrati dalla Gdf il 1° marzo 2017, c'è la presenza di alcuni sacerdoti (si vedano i servizi che ho scritto nel passato nei link a fondo pagina). Tra le tante puttanate (scusate il francesismo) che ho letto nel periodo successivo alla presentazione della relazione conclusiva della Commissione parlamentare antimafia ce n'è una che mi ha particolarmente colpito.  Perché mai - si sono chiesti alcuni presunti soloni del nulla...

    – Roberto Galullo

    Francesco, cinque anni vissuti pericolosamente. Il 13 marzo 2013 l'elezione a Papa

    Pioveva e faceva freddo a Roma, quella sera del 13 marzo 2013. Quando dal camino della Cappella Sistina uscì la fumata bianca, che annunciò al mondo l'elezione di Jorge Mario Bergoglio. Cinque anni vissuti pericolosamente dal primo papa latinoamericano, che fu votato dai cardinali nell'ora più buia

    – di Carlo Marroni

    Germania: 547 bambini vittime violenza Coro Ratisbona

    Sono almeno 547 i bambini che, nel corso di decenni, hanno subito violenze nel coro del Duomo di Ratisbona, il più antico coro di voci bianche del mondo. E' il risultato emerso dal rapporto finale presentato dall'avvocato Ulrich Weber, incaricato dalla Chiesa di far luce sullo scandalo, divulgato

    Chiesa e massoneria: guerra e pace tra don Ciotti e il Gran maestro Bisi (Goi) - Due massoni uccisi dalla 'ndrangheta

    Amati lettori di questo umile e umido blog, da ieri scrivo di un tema che, agli occhi dell'opinione pubblica, sembrava sopito negli ultimi tempi, vale a dire il rapporto tra Chiesa e massoneria. Un tema affascinante sotto mille punti di vista che induce mille domande. Ad esempio: se le obbedienze massoniche, laiche e laiciste come sono, possono alzare le mani e dire "accomodatevi prego" a preti (e vescovi, potete giurarci che è successo) considerandoli alla stregua di qualunque "bissante", mi ...

    – Roberto Galullo

    Massoneria e Chiesa diavolo e acqua santa? Mica tanto: preti nella Gran loggia regolare e nella Gran loggia d'Italia

    Amati lettori di questo umile e umido blog, da pochi giorni sono state pubblicate sul sito della Commissione parlamentare antimafia le audizioni dei Gran maestri della Gran loggia regolare d'Italia (Fabio Venzi) e del Gran maestro della Gran loggia d'Italia degli Antichi liberi accettati muratori (Antonio Binni, svoltesi il 24 e il 25 gennaio 2017) . Tra le cose che mi hanno colpito c'è la parte che riguarda l'affiliazione alla massoneria dei sacerdoti. Si, avete capito bene: dei preti. Franc...

    – Roberto Galullo

    Le confessioni di Ratzinger

    La novità della coabitazione di un Papa regnante e di uno emerito non ha smesso di sollevare dissapori in taluni ambienti cattolici. A rassicurare gli animi ci ha pensato lo stesso Benedetto XVI che, in Ultime conversazioni, il suo recente volume-intervista, rispondendo alle domande di Peter

    – di Giovanni Santambrogio

    Cardinale di Vienna evoca una nuova conquista islamica di Europa

    L'arcivescovo di Vienna, cardinale Christoph Schoenborn, non ha fama di essere un conservatore e sono in molti gli osservatori che lo vedono come prossimo candidato al soglio di Pietro. Proprio per questo va ascoltato con molta attenzione il suo grido di allarme quando ha evocato il rischio di una nuova "conquista islamica dell'Europa", nell'anniversario della battaglia che mise fine all'assedio dei turchi della capitale asburgica nel 1683. Noi europei "siamo un po' come il fratello minore" del...

    – Vittorio Da Rold

    Francesco ad Auschwitz come Wojtyla e Ratzinger

    Attraverserà l'ingresso sotto la scritta "Arbeit macht frei" la mattina di venerdì 29 luglio. Sarà il terzo pontefice della Chiesa cattolica a varcare quel cancello che ha segnato il buio infinito del Novecento, e che la Memoria assegna per sempre alla storia. Francesco ad Auschwitz, tappa

    – Carlo Marroni

1-10 di 222 risultati