Ultime notizie:

Josef Hoffmann

    La malìa giapponese che stravolse l'arte europea

    Vienna. L'esotico, come ogni ricerca, affascina e sviluppa, ricrea e rigenera. E quando come una contagio ammalia interi popoli il risultato non può essere che densamente proficuo. "Questa non è una fascinazione, è passione, è follia", scriveva Ernest Chesneau - dopo i fasti della parigina

    – di Stefano Biolchini

    Troppe riedizioni nell'arredo design? No, è la rinascita dei classici

    Guardare indietro per andare avanti. Mai come durante la design week milanese di quest'anno si è sentito tanto parlare di maestri, di pezzi iconici, riedizioni, rivisitazioni e citazioni. Una crisi d'identità, di idee? Forse il momento adatto per ripensare con il giusto distacco alla lezione dei

    – di Fabrizia Villa

    Vienna in festa per i 300 anni di Maria Teresa

    Nel 1717, a Vienna, nasceva Maria Teresa d'Austria, una delle donne più potenti della storia. A 23 anni, morto improvvisamente il padre Carlo VI senza figli maschi, toccò a lei la successione. La designazione di una donna a imperatrice provocò una guerra lunga otto anni. Vinse Maria Teresa che

    – di Arianna Garavaglia

    Vienna: weekend nei caffè storici

    Reduce dalla I guerra mondiale e con l'impero in disfacimento l'ultimo rifugio del barone Trotta è il caffè Lindhammer. E' qui che il protagonista della Cripta dei Cappuccini di Joseph Roth cerca, vanamente, di ritrovare le antiche e rassicuranti atmosfere della Vienna asburgica. Ma il caffè inteso

    – di Arianna Garavaglia

    Dorotheum, il 2016 si chiude con ottimi risultati per gli Old Master

    Tra le case internazionali di lingua tedesca, Dorotheum di Vienna occupa un ruolo importantissimo nel mercato occidentale anche per la forte presenza di collezionisti italiani interessati a cedere ed acquistare opere d'arte del nostro paese attraverso la casa austriaca. Va comunque fatto presente

    – di Stefano Cosenz

    M+ Hong Kong: un "cantiere" con una ricca collezione

    M+ è un nuovo museo in costruzione a Hong Kong nel distretto culturale West Kowloon la cui apertura è prevista, dopo i numerosi rinvii, nel 2019. Il museo focalizza la sua offerta culturale nelle arti visive del XX e XXI secolo (60mila metri quadrati di arte, design architettura e moving image)

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Secessione di vetri viennesi

    La nascita a Vienna, nel 1897, della Vereinigung bildender Kunstler Österreichs ossia della più comunemente conosciuta Secessione viennese, segna emblematicamente, nel sentire comune, la nascita della modernità, ma essa è anche il punto di arrivo, di coagulo, di una serie di cambiamenti e di nuove

    – Valerio Terraroli

1-10 di 28 risultati