Ultime notizie:

Joschka Fischer

    Assia, la bolla immobiliare fa volare i Verdi

    Il carismatico leader verde Joschka Fischer scrisse una pagina di storia formando in Hessen il primo governo statale rosso-verde nel 1985: apripista alla coalizione rosso-verde 13 anni dopo a Berlino nel governo del cancelliere Spd Gerhard Schröder.

    – dal nostro corrispondente Isabella Bufacchi

    Grosse Koalition, ovvero le sette vite di Angela Merkel

    «Ein neuer Aufbruch für Europa», una nuova partenza per l'Europa. E' questa la prima riga dell'accordo di Grande Coalizione, un documento di 177 pagine che con dettaglio contrattuale lega nuovamente per i prossimi quattro anni Cdu, Csu ed Spd. Un accordo «doloroso» - come aveva preannunciato martedì

    – di Attilio Geroni

    La promessa mancata di Trump

     Poco più di un anno fa, sotto un cielo grigio e di fronte a una folle esigua, Donald Trump ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti. Nel suo discorso di insediamento, promise che, «Ogni decisione sul commercio, sulle tasse, sull'immigrazione, sugli affari esteri, verrà presa a

    – di Roman Frydman, Ken Murphy, Jonathan Stein e Stuart Whatley

    La secessione è il contrario dell'Europa

    Sembra che finalmente l'Europa abbia superato la sua pluriennale crisi economica, ma resta instabile. A ogni buon motivo per essere ottimisti pare sempre corrispondere un nuovo buon motivo per preoccuparsi.

    – di Joschka Fischer

    Il potere delle donne

    La scorsa settimana, con una raffica di tweet, il presidente americano Donald Trump ha accusato Carmen Yulín Cruz, sindaco di San Juan, Puerto Rico, di "scarsa leadership" dopo che quest'ultima aveva osato criticare la risposta del governo federale Usa all'uragano Maria. Il capriccioso cinguettio

    – di Stuart Whatley, Ken Murphy, Jonathan Stein e Roman Frydman

    Il surplus tedesco, il bene dell'Europa e quello di Berlino

    L'enorme e persistente surplus delle partite correnti della bilancia dei pagamenti della Germania non è stato menzionato nel recente dibattito elettorale tra la cancelliera Angela Merkel e Martin Schulz del Partito socialdemocratico. Tale assenza non ha probabilmente turbato i tedeschi, ma per

    – di Fabrizio Coricelli

    La nuova paura nucleare con la quale convivere

    Essendo nato nel 1948, ho vissuto sin da bambino lo spettro di una terza guerra nucleare mondiale. Quella paura fu presente sino alla fine della Guerra Fredda e al crollo dell'Urss. Da allora, il rischio che le superpotenze nucleari scatenino l'Apocalisse si è ridotto, per non dire scomparso. Oggi

    – di Joschka Fischer

    Quando la fortuna volta le spalle ai populisti

    Niccolò Machiavelli credeva che si potesse diventare principe «per virtù o per fortuna». Nel secondo caso, i principi che detengono il potere «con poca fatica diventano, ma con assai si mantengono».

    – di Ken Murphy, Stuart Whatley, Roman Frydman e Jonathan Stein

    La Germania vuole un continente più forte

    Se c'è una cosa per cui la cancelliera tedesca Angela Merkel non si è mai distinta è l'ars oratoria, fino a qualche giorno fa piuttosto soporifera. Ma poi, durante un comizio elettorale nel quartiere di Trudering, a Monaco di Baviera, la cancelliera ha pronunciato un discorso particolarmente

    – di Joschka Fischer

1-10 di 73 risultati