Ultime notizie:

Jonathan Loynes

    La domanda interna spinge la Germania

    La crescita più forte del previsto dell'economia tedesca ha consentito all'eurozona di chiudere il primo trimestre in accelerazione, seppure con una lieve revisione al ribasso delle stime preliminari. Ma il solido andamento delle quattro economie più grandi, con un chiara sorpresa positiva in

    – Alessandro Merli

    LETTERA DA BRUXELLES Occorre tempo per una ripresa vera, non basta il Piano Juncker

    Martedì prossimo (3 maggio) la Commissione europea pubblicherà le nuove previsioni macroeconomiche sulla base delle quali giudicherà le politiche di bilancio (anche dell'Italia) entro la prima metà del mese. Siamo appena entrati nel terzo anno di crescita positiva, le valutazioni di consenso indicano che la ripresa economica continuerà, grazie alle condizioni monetarie che restano molto favorevoli. Però la ripresa sarà meno intensa di quanto previsto qualche mese fa. Mario Draghi lo ha ricordato...

    – Antonio Pollio Salimbeni

    L'impatto dello scandalo

    La Germania comincia a fare i conti con il possibile impatto sulla crescita dello scandalo Volkswagen. Anche se è troppo presto per misurarne gli effetti, il peso del settore nell'industria tedesca e nell'export è tale da non poter sottovalutare le conseguenze della vicenda, soprattutto se dovesse

    – Alessandro Merli

    The Impact of the Scandal

    Germany is starting to deal with the possible impact on growth from the Volkswagen scandal. Even if it's too early to measure the effects, the weight of this sector on the German industry and exports is such that the consequences of the case cannot be underestimated, especially if the scandal

    – Alessandro Merli

    Sale la pressione su Merkel e Bce

    FRANCOFORTE - Continua la frenata dell'economia tedesca, secondo le indicazioni dei sondaggi fra le imprese, e solleva nuove discussioni sulla possibilità che

    – dal nostro corrispondente Alessandro Merli

    La crisi pesa sull'economia tedesca

    Fiducia delle imprese: forte calo in luglio - Moody's: outlook negativo per 17 banche - STIME INVARIATE - Il ministero dell'Economia conferma un trend di crescita dello 0,7% quest'anno nonostante gli ultimi segnali preoccupanti

    – Dal nostro corrispondente Alessandro Merli

1-10 di 19 risultati