Ultime notizie:

Jonathan Franzen

    Parlarsi nell'era digitale

    Anna ha 12 anni, litiga con un compagno di scuola, Luis, e posta su Facebook «spero proprio che Luis finisca come suo padre». Che si era appena suicidato. Il preside si infuria e la convoca per metterla di fronte alla gravità del gesto. Ma Anna sembra non rendersi conto: «Era solo su Facebook!». Il

    – di Vittorio Lingiardi

    I lettori forti non sanno leggere

    Quando ci piace qualcosa, cerchiamo di impararla meglio. E' ovvio nel caso delle attività manuali, pratiche: lo sport, la cucina, il fai da te. Leggere forse non è un'attività pratica, ma è indubitabile che spetti al lettore ricostruire la scatola di componenti che è il libro, e che quindi il

    – Francesco Pacifico

    Non cercate la morale in John Cheever

    Nel bestiario universale del lettore perbene - «l'ho letto d'un fiato», «narratore di razza», «scrittura scorrevole e accattivante» - c'è un'espressione che, per la sua conclamata idiozia, merita le maiuscole: «E' UN LIBRO CHE FA RIFLETTERE». Alla narrativa chiedo godimento, in tutte le accezioni e

    – Alessandro Piperno

    Joanna Newsom, la musa dei nostri tempi

    Un'altra Kate Bush è possibile: i nostalgici dell usignolo di Wuthering Heights lo pensarono, al rivelarsi della ragazza americana che mostrava la medesima sensibilità über-romantica e la stessa complessità artistica. Joanna Newsom possiede il tocco magico dal primo apparire, a inizio anni 2000. Da

    – Stefano Pistolini

    La nuova sfida manageriale: l'Undiversity Management

    Tutti copiano tutti. Così su La Lettura  del Corriere si sintetizzava qualche giorno fa  il fatto che "Instagram copia da Twitter, Twitter copia da Facebook". I frame di riferimento delle conversazioni di massa stanno  diventando sempre più simili, rischiando di rendere i nostri io digitali indistinguibili l'uno dall'altro, come denuncia il neoluddista Jonathan Franzen. La Famiglia YouTube, leggiamo oggi su LaRepubblica, sta diventando l'archetipo di tutte le nostre famiglie. Altri sintomi della...

    – Marco Minghetti

    La Repubblica del Cattivo Gusto

    La chiesa di Siegfeldstrasse era aperta a chiunque mettesse in imbarazzo la Repubblica, e Andreas Wolf era talmente imbarazzante che risiedeva proprio lì, nel seminterrato della canonica; ma a differenza degli altri - i cristiani fanatici, gli amici della Terra, i disadattati che difendevano i

    – Jonathan Franzen

    Il Grande Romanzo Americano in 24 volumi

    Nathaniel Hawthorne, La lettera scarlatta (1850). Dopo una serie di racconti emblematici (A come allegoria), uno scrittore di mezza età (A come autore) esordisce nel romanzo con una storia sulla relazione tra una donna sposata e un uomo di chiesa (A come adulterio), con tanto di figliola. Analisi

    – Marco Rossari

    Il romanzo civile di Jonathan Franzen

    Le ragazze americane non sono tutte hipster. Esiste ancora, nell'immaginario americano e in quello occidentale, un tipo di giovane che vale la pena raccontare anche se non ha la frangetta né una band né un trust fund con cui i genitori la mantengono mentre fa la bella vita nei quartieri

    – di Francesco Pacifico

    Sul Sole 24 ore: mercati in caduta libera e la riforma dei fallimenti

    Mercati e borse: caduta liberaCome starà andando la Borsa cinese? E' questa la prima domanda che ormai gli investitori europei si pongono ogni mattina al risveglio. Perché il listino di Shanghai sta procedendo da due mesi a questa parte ad altissima volatilità. Impattando inevitabilmente anche sui

1-10 di 69 risultati