Ultime notizie:

John Szarkowski

    SMAK di Ghent: la fotografia è il linguaggio più contemporaneo

    Il "fotografico" è una condizione che riguarda tutti nella società contemporanea. Coscienti o no, armati di uno smartphone, di una macchina fotografica o semplicemente presenti laddove ve ne siano, viviamo in uno spazio sociale definito dalla produzione di immagini fotografiche. E' da questo

    – di Sara Dolfi Agostini

    Arbus ora ha il sostegno del Met

    Le più autorevoli istituzioni newyorkesi hanno aperto la stagione espositiva autunnale con un'insolita attenzione al lavoro delle donne: artiste, muse, intellettuali, marginalizzate e poi dimenticate dalla storia dell'arte, dal mercato o da entrambi. Ad aprire le danze è stata «Diane Arbus: in the

    – di Sara Dolfi Agostini

    Paris Photo diventa maggiorenne e si mette in mostra -

    La 18ª edizione di Paris Photo ha confermato essere un appuntamento irrinunciabile per chi si interessa alla fotografia come mezzo espressivo. Ben 148 gallerie si sono messe in mostra al Grand Palais: 35 i paesi rappresentati (in netta crescita rispetto all'anno scorso) e 34 nuovi partecipanti, con

    – di Sara Dolfi Agostini

    A colloquio con Howard Greenberg, gallerista-collezionista d'eccezione

    "Collezionare fotografie è collezionare il mondo" scriveva Susan Sontag. Secondo Howard Greenberg, però, non conta solo l'immagine ma anche il suo supporto fisico e il processo di stampa, che contribuiscono a renderla unica e preziosa nel tempo. Fotografo, curatore e poi gallerista, Greenberg è tra

    – di Sara Dolfi Agostini

    Diane Arbus raddoppia

    di Laura Leonelli Sono passati venticinque anni dall'uscita di questo volume straordinario che ha segnato più di altri la storia della fotografia moderna, anticipando e in parte esaurendo per unicità di sguardo, temi e soggetti su cui invece molti fotografi continuano ad accanirsi. E' quindi