Ultime notizie:

John Scofield

    Spandau Ballet e Killing Joke, agli estremi degli anni Ottanta

    Gli anni Ottanta «morbidi» degli Spandau Ballet da un lato, quelli graffianti e arrabbiati dei Killing Joke dall'altro. La città di provenienza è la stessa (Londra), la cronologia degli esordi quasi sovrapponibile (nel 1980 il primo disco dei Joke, nel 1981 quello degli Spandau), le rispettive

    – di Francesco Prisco

    Week end musicale/ A Padova torna il grande Jazz

    Il Padova Jazz Festival (http://www.padovajazz.com/) si rinnova completamente per la sua ventunesima edizione, con oltre un mese di concerti dal 13 ottobre al 24 novembre. Uno sviluppo notevole rispetto al format classico della manifestazione, concentrato in una sola settimana. Nomi di spicco del

    Yo La Tengo, orgoglio alternative rock

    L'alternative rock americano è patrimonio mondiale dell'umanità capace di discernere cosa è buona musica e cosa no. E al centro della scena, da più di 30 anni, c'è una band che avrà anche avuto un successo commerciale limitato, ma ha esercitato e continua a esercitare notevole influenza su chi, in

    – di Francesco Prisco

    A tutto jazz con Larry Goldings e gli Incognito

    La settimana della musica dal vivo ha i colori del jazz. Innanzitutto grazie a «Ferrara Jazz», il festival permanente del Jazz Club del Torrione San Giovanni che riparte dopo la pausa delle festività con tre appuntamenti di livello internazionale.Apertura delle danze venerdì 20 gennaio con il

    – di Francesco Prisco

    In Umbria patria del Jazz

    Umbria Jazz 16 (dall '8 al 17 luglio) promette tanta buona musica ma soprattutto offre la possibilità di scoprire uno dei territori più belli d'Italia. Quando Si arriva nel capoluogo umbro si respira quell'atmosfera unica che fa dell'acropoli perugina una piccola grande capitale del jazz. La

    MUSICA

    MilanoIl 5 al Teatro dell'Arte Music After Music, con la world music estrema dell'ensemble ucraino DakhaBrakha; il 18 gli Snarky Puppy, il collettivo texano-newyorkese amato da Prince e Pat Metheny; il 21 i Blonde Redhead e la loro versione con quartetto d'archi dell'album culto Misery is a

    – Angelo Curtolo

    Grammy, festa per tre: trionfano Lamar, Swift e Sheeran. Tutti i premiati

    Avanti c'è posto: la cerimonia dei Grammy Awards non scontenta nessuno. Le categorie del riconoscimento musicale per eccellenza sono più di ottanta, c'è spazio davvero per tutti e anche questa notte, allo Staples Center di Los Angeles, pochissimi sono rimasti a mani vuote. Sicuramente un successo per i tre favoriti della vigilia, ossia il rapper californiano Kendrick Lamar, arrivato con undici nominations e andatosene con cinque grammofoni, imponendosi in quasi tutte le categorie Rap con il su...

    – Francesco Prisco

1-10 di 23 risultati