Ultime notizie:

John Major

    «The Crown 3», la Corona britannica alla prova della sopravvivenza

    Al terzo anno, la serie Netflix si presenta con un cast completamente rinnovato per riflettere la maturazione dei protagonisti. Nella nuova stagione il tema più urgente è quello della perdita del senso della monarchia. Ma l'affresco storico risulta parziale

    – di Gianluigi Rossini

    Per il Regno Unito un futuro di pazze spese

    Esiste ormai un'era pre e post referendum sulla Brexit. Certamente ciò vale per il Regno Unito, ma anche in buona parte nel resto del mondo, con l'ascesa del nazional-populismo. Dopo il fatidico giugno del 2016 tutto pare finito sottosopra. La destra dei Tory ha preso il controllo del Governo conservatore? Si, ma quale? Quella di una volta, Thatcheriana, dei tagli alla spesa pubblica, delle privatizzazioni spinte, certamente patriottica ma aperta all'Europa, ideologicamente rigida ma aperta alle...

    – Marco Niada

    «Giudici e avvocati, gli eroi misconosciuti di Brexit»

    Sebastian Moore è partner di Herbert Smith Freehills, lo studio legale che ha portato Boris Johnson in tribunale, sconfiggendolo, per la decisione di sospendere il Parlamento per cinque settimane. Nei giorni decisivi per l'esito di Brexit, l'avvocato analizza il ruolo dei giudici e il peso di una Costituzione non scritta nella tormentata storia del distacco di Londra dalla Ue

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit, ecco perché la prorogation è stata dichiarata illegittima

    La Brexit non finisce di stupire e di offrire motivi di discussione. Oggi, 24 settembre, la scena è occupata dalla Corte Suprema del Regno Unito che, con una sentenza esplosiva, sancisce che l'intera operazione Prorogation voluta da Boris Johnson è illegittima e da considerare nulla. Ancora una

    – di Claudio Martinelli

    Brexit, i due fronti opposti che si sfidano sul «no deal»

    LONDRA - In Gran Bretagna i due fronti opposti affilano le armi e si preparano alla cruciale battaglia che la settimana prossima in Parlamento vedrà schierati sostenitori e avversari del Governo. Mentre continua la polemica sulla decisione di Boris Johnson di sospendere il Parlamento per 5

    – di Nicol Degli Innocenti

    Linea dura di Johnson e Hunt, il rischio hard Brexit affossa la sterlina

    LONDRA- Il "no deal" si avvicina e la sterlina affonda. L'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea senza un accordo il 31 ottobre si è fatta più probabile, dopo che entrambi i candidati a diventare premier britannico hanno escluso compromessi con Bruxelles. Nell'ultimo dibattito prima

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit, conservatori: a Boris Johnson il primo round. Ma il favorito non vince mai

    Boris Johnson si conferma superfavorito nella corsa a diventare leader del partito conservatore e premier britannico. L'ex ministro degli Esteri oggi ha staccato i rivali con un margine superiore alle previsioni.Al primo round di votazioni Johnson ha ottenuto il sostegno di 114 deputati, più di un

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 108 risultati