Persone

John Elkann

John Elkann è un imprenditore, dirigente d'azienda ed erede della famiglia Agnelli. Attualmente ricopre numerosi incarichi dirigenziali in diverse aziende ed istituzioni. Tra i principali incarichi vi sono quello di Presidente della Fiat e Presidente di Exor.

Figlio di Alain Elkann e Margherita Agnelli, Jonh Elkann si laurea al Politecnico di Torino. Già durante il periodo universitario matura esperienze lavorative in diverse società del gruppo Fiat. Nel 2001 inizia a lavorare presso la General Electric come membro del Corporate Audit Staff con incarichi in Asia, Stati Uniti e in Europa. Le responsabilità maggiori gli vengono però affidate dal 2003 quando partecipa con successo al rilancio del gruppo Fiat, arrivando anche alla vicepresidenza. Già dal dicembre 1997 è consigliere di Fiat Spa.

John Elkann ricopre inoltre incarichi di altissimo livello in altre aziende, tra cui quello di presidente dell'editrice La Stampa e di Itedi, membro del consiglio di amministrazione di RCS MediaGroup e di Banca Leonardo. È stato inoltre vice presidente della fondazione Italia-Cina e della fondazione Giovanni Agnelli.
Nel maggio 2008 John Elkann è stato eletto dal Consiglio di Amministrazione e dai soci Presidente di Exor, che raggruppa le vecchie IFIL e IFI.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Struttura delle società | John Elkann | Fiat | La Stampa | Alain Elkann | Asia | Istituto Finanziario Italiano | Giovanni Agnelli | RCS | Margherita Agnelli | Jonh Elkann | Corporate Audit Staff | Exor |

Ultime notizie su John Elkann

    Fca rompe con Renault ma non può fare a meno di un partner. Ecco perché

    Il mancato accordo tra Renault e Fca riporta il gruppo guidato da Mike Manley alla ricerca di un partner di spessore. La missione è chiara: trovare un alleato dotato delle tecnologie necessarie per sviluppare il lungo elenco di modelli annunciato lo scorso giugno dallo scomparso Sergio Marchionne e

    – di Mario Cianflone e Simonluca Pini

    Borse europee positive. A Piazza Affari corrono le banche

    Borse europee in rialzo ma sotto i massimi dopo le decisioni della Bce e in attesa della conferenza stampa di Mario Draghi, con Piazza Affari che svetta con le banche rispetto alle altre piazze finanziarie europee. L'istituto di Francoforte ha lasciato, come atteso, i tassi invariati almeno fino

    – di Chiara Di Cristofaro

    Fca-Renault, ecco perché è saltato l'accordo sulla fusione

    Dopo che per ben due volte il cda della casa francese non è stato in grado di prendere una posizione netta sulla proposta di aggregazione presentata da Fca, il gruppo presieduto da John Elkann ha deciso di far saltare la trattativa. ... Una posizione sposata a stretto giro dal cda di Renault, ma che ha irritato il gruppo guidato da John Elkann, pronto ad aggiustare termini e condizioni pur di agevolare il percorso tracciato.

    – di Marigia Mangano

    Renault verso il sì all'offerta di matrimonio con Fca

    Il cda di Renualt ha deciso di riunirsi ancora oggi per esaminare la proposta di fusione di Fca. «Il cda ha deciso di continuare a studiare con interesse l'opportunità di una tale combinazione e di allungare le discussioni sul tema», si legge in una nota di Renault.

    Renault-Fca: si tratta a oltranza. I francesi forzano i concambi

    Renault chiede una revisione dei termini della fusione con Fca, prende un po' di tempo ma rinnova l'interesse per il progetto. Ieri il consiglio di amministrazione del gruppo francese che si è tenuto a Boulogne-Billancourt, alle porte di Parigi, ha comunicato che i lavori del board proseguiranno

    – di Marigia Mangano

    Fca-Renault, la strada tutta in salita delle fusioni alla pari

    Si fa presto a dire fifty-fifty. La strada che porta alle fusioni alla pari, quella che Fca vorrebbe seguire con Renault, è lastricata di buone intenzioni, che però nella pratica raramente funzionano. A partire dalla sciagurata operazione Enimont che è rimasta nella memoria collettiva più per

    – di Antonella Olivieri

    Fca-Renault: i marchi, le piattaforme e le tecnologie del megagruppo

    Si avvicina la creazione di una nuova realtà nel panorama automobilistico: con la fusione tra Fca e il gruppo Renault, l'automotive cambia pelle e il 27 maggio 2019, giorno dell'annuncio, sarà ricordato come una data storica per l'industria dell'auto. Con il via libera alle complesse procedure per

    – di Mario Cianflone

    Fusione Fca Renault, la corsa a ostacoli di mister Elkann

    L'autore di questo post è Lorenzo Foti, market risk analyst -  John Elkann in versione Mr. Wolf si trova a dover risolvere il rebus Nissan, con i giapponesi scettici dopo le dimissioni del precedente CEO di Renault, Ghosn, accusato di essersi appropriato indebitamente dei fondi della società. Così il presidente di FCA nel ruolo di mediatore riunisce i suoi uomini sotto il nome in codice "Fermi" per lavorare al progetto "Newton" e mettere insieme la proposta "Rutherford". Non è un caso che siano...

    – Econopoly

    Fca al quinto calo di fila e Renault sale su richieste Parigi ed extracedola

    Fiat Chrysler Automobiles torna ai valori di Borsa precedenti l'annuncio dell'offerta non vincolante per l'aggregazione conRenault mentre a Parigi le quotazioni della casa auto francese si risvegliano grazie alle indiscrezioni su un dividendo straordinario da distribuire ai soci prima

    – di Andrea Fontana

1-10 di 872 risultati