Ultime notizie:

Joe Wright

    Oscar, premio per la sceneggiatura non originale a «Chiamami col tuo nome»

    La forma dell'acqua è il trionfatore della 90esima edizione degli Oscar. L'ultima pellicola di Guillermo del Toro si è aggiudicata la statuetta per il miglior film e altri tre riconoscimenti: miglior regista, miglior scenografia e miglior colonna sonora.Questa volta Warren Beatty e Faye Dunaway non

    – di Andrea Chimento

    La notte degli Oscar. Chi li vincerà? Ecco le nostre previsioni

    La 90ª edizione della cerimonia degli Academy Awards, anche conosciuti come gli Oscar, si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles nella notte italiana del 4 marzo 2018. Mentre il nostro paese sarà alle prese con lo spoglio dei risultati elettorali dopo una giornata importante, Jimmy Kimmel, già conduttore della precedente edizione, annuncerà i nuovi vincitori. A contendersi le statuette ci saranno i candidati annunciati lo scorso 23 gennaio 2018. Il film che ha ricevuto il maggior numero di candi...

    – Filippo Mastroianni

    Saoirse Ronan (Lady Bird)

    Classe 1994, Saoirse Ronan ha già una carriera invidiabile e tra le giovani attrici di Hollywood è tra le più apprezzate dall'Academy. Quella per «Lady Bird», in cui interpreta una ragazza all'ultimo anno di liceo, è già la terza nomination ottenuta in carriera dopo quelle per «Espiazione» di Joe

    Gary Oldman (L'ora più buia)

    Dopo la vittoria del Golden Globe come miglior attore in un film drammatico, secondo molti l'Oscar è già suo, anche se la concorrenza è agguerritissima. Gary Oldman con il suo Winston Churchill ne «L'ora più buia» di Joe Wright ha dato vita a una prova d'attore che vale una carriera e merita la

    Darkest hour - Joe Wright. Costumista: Jacqueline Durran

    Winston Churchill aveva più di un sarto, ma per il protagonista Gary Oldman sono stati creati abiti su misura dall'atelier Henry Poole & Co. di Savile Row. La sartorial offre ancora dei tessuti che furono creati espressamente per Churchill, e ha realizzato anche i costumi per il personaggio di re

    Darkest hour - Joe Wright. Costumista: Jacqueline Durran

    La costumista Jacqueline Durran ha già lavorato con il regista Joe Wright in "Espiazione", del 2007, e in "Anna Karenina", per cui ha vinto un premio Oscar per i migliori costumi nel 2013. La sua prima nomination fu sempre grazie a Wright, per "Orgoglio e Pregiudizio" del 2005.

    Oscar, quattro nomination per il film di Luca Guadagnino

    Luca Guadagnino ce l'ha fatta: l'ultimo lavoro del regista palermitano, Chiamami col tuo nome, è stato candidato all'Oscar per il miglior film e sarà tra i grandi protagonisti della cerimonia in programma domenica 4 marzo.Coprodotto da diverse nazioni, Call me by your name (questo il titolo

    – di Andrea Chimento

    «L'ora più buia» di Churchill con un grande Gary Oldman

    Un'altra interpretazione da Oscar è la novità di spicco del weekend in sala: dopo la grande performance di Frances McDormand in «Tre manifesti a Ebbing, Missouri», uscito la scorsa settimana, questa volta è il turno di Gary Oldman ne «L'ora più buia».

    – di Andrea Chimento

    Ai Golden Globe trionfa «Tre manifesti a Ebbing, Missouri»

    Sorprese e conferme nella notte dei Golden Globe, gustoso antipasto dei premi Oscar, le cui candidature verranno annunciate il prossimo 23 gennaio.La 75esima edizione dei riconoscimenti assegnati dai membri della Hollywood Foreign Press Association verrà ricordata per essere stata la prima

    – di Andrea Chimento

1-10 di 58 risultati