Persone

Joe Biden

Joseph Robinette Joe Biden Jr è un politico americano. Attuale 47esimo Vicepresidente di Barack Obama, è il primo cattolico a ricoprire questa carica. In passato ha rinunciato più volte alla corsa alle elezioni primarie. Ex senatore del Delaware, è stato sostituito nel 2009 da Ted Kaufman.

Joe Biden si è laureato in giurisprudenza nel 1965 a Newark e ha conseguito la specializzazione in legge nel 1968 a New York. Dopo la morte della prima moglie e della figlia in un incidente stradale, nel 1973 Joe Biden è stato eletto senatore per il Partito Democratico in rappresentanza dello Stato del Delaware, carica che ha conservato fino al 2009, quando è diventato vicepresidente degli Stati Uniti. Nel 1988 si è candidato alle primarie presidenziali nelle fila dei Democratici, ma è stato sconfitto da Michael Dukakis.

Durante la sua carriera è stato Presidente di diverse Commissioni parlamentari e dal 1997 guida quella per gli Affari Esteri. Nel 2004 e nel 2008 ha rinunciato alla corsa per le primarie, ma in quest’ultima occasione Barack Obama lo ha nominato suo Vicepresidente.
Joe Biden è convolato a seconde nozze e ha quattro figli, due dei quali avuti dal primo matrimonio.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Joe Biden Jr | Vicepresidente | Primarie | Barack Obama | Stati Uniti d'America | Ted Kaufman | Michael Dukakis | Pd | Joseph Robinette |

Ultime notizie su Joe Biden

    Usa: l'impeachment diventa pubblico, occhi puntati sui testimoni

    Alla commissione per le audizioni sfileranno l'ambasciatore a Kiev, Taylor, e il funzionario del ministero degli Esteri, Kent, che hanno già raccontato delle pressioni dell'entourage di Trump per mettere sotto indagine i Biden Al Congresso, davanti alla commissione delle audizioni della Camera, sfileranno da martedì 13 novembre i testimoni del caso Ucraina che vede il presidente Donald Trump sotto inchiesta per i presunti tentativi di scambio "aiuti contro inchieste sui Biden...

    Twitter vieta tutti gli spot politici

    «Pagare per raggiungere il pubblico più ampio possibile ha significative conseguenze che l'architettura democratica di oggi potrebbe non essere in grado di gestire», sostiene il ceo Jack Dorsey

    L'ambasciatore Usa in Ucraina conferma le accuse a Trump

    Nella sua testimonianza a porte chiuse alla Camera, l'ambasciatore in Ucraina William Taylor smentisce il presidente, raccontando come Trump legò la concessione di aiuti militari all'Ucraina alla richiesta di avviare delle indagini sui suoi rivali politici tra cui il figlio di Joe Biden

    Democratici a dibattito, Elisabeth Warren attaccata dai moderati

    La chiara dimostrazione che Elizabeth Warren, con la sua robusta agenda progressista, è oggi in testa ai sondaggi tra gli elettori democratici che dovranno scegliere lo sfidante di Donald Trump nel 2020 è arrivata dal numero di duri attacchi che ha ricevuto sul palco dell'ultimo confronto tra candidati alla nomination

    – di Marco Valsania

    Bloomberg ci ripensa, pronto a candidarsi contro Trump se Biden molla

    L'imprenditore, miliardario e filantropo, tre volte sindaco di New York con i repubblicani e poi come indipendente ha preso la tessera democratica dopo un anno di presidenza Trump. Un moderato che piace a destra e a sinistra e soprattutto piace alla business comunity

    – di Riccardo Barlaam

    Giuliani sotto indagine a New York per le sue attività in Ucraina

    Le autorità federali di New York stanno indagando su Rudolph Giuliani per accertare se il legale personale di Donald Trump abbia violato o meno le leggi sulle lobby con le sue attività e i suoi lavori in Ucraina. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali le indagini sono

    His Majesty the President

    Negli ultimi vent'anni le truppe americane hanno combattuto, sono state dispiegate, hanno occupato basi militari o partecipato ad esercitazioni in 150 paesi del mondo. Gli stati sovrani membri delle Nazioni Unite sono 193. Un ridimensionamento degli impegni dell'unica superpotenza rimasta, sarebbe salutare e necessario. Solo Roma nel momento di massima espansione imperiale faceva marciare così tanto le sue legioni. Ha dunque una logica decidere di ridurre e forse anche ritirare le truppe dal Me...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 427 risultati