Persone

Jean-Claude Juncker

Jean-Claude Juncker è nato il 9 dicembre del 1954 a Redange-sur-Attert (Lussemburgo) ed è un politico ed avvocato del Lussemburgo, Presidente della Commissione europea.

Dal 20 luglio del 1984 al 7 agosto del 1999 è stato Ministro del Lavoro e dell'Occupazione del Lussemburgo.

Tra il 14 luglio del 1989 ed il 23 luglio del 2009 è stato Ministro dell Finanze.

Dal 1° luglio del 1997 al 31 dicembre del 1997 e dal 1° gennaio del 2005 al 30 giugno dello stosso anno è stato Presidente del Consiglio europeo.

Tra il 14 luglio del 1989 ed il 23 luglio del 2009 è stato Ministro delle Finanze.

Dal 1° gennaio del 2005 al 30 aprile del 2012 è stato Presidente dell'Eurogruppo.

Dal 1° novembre del 2014 ha assunto l'incarico di Presidente della Commissione europea.

Laureatosi in Diritto all’Università di Strasburgo (Francia), Jean-Claude Juncker ha svolto la professione di avvocato fino al 1980, dopodichè si è completamente dedicato alla carriera politica.

Nel 1982, a soli 28 anni, viene nominato segretario di stato al Lavoro ed alla Sicurezza Sociale.

Nel 1984 viene eletto per la prima volta al parlamento lussemburghese.

Nominato ministro del Lavoro e ministro al Bilancio, nel 1989 Jean-Claude Juncker viene scelto per la carica di ministro delle Finanze.

Nel 1990 viene nominato presidente del Partito Popolare Cristiano Sociale, incarico che ha lasciato nel 1995, quando ha assunto la carica di Primo Ministro.

Tra il 1989 e il 1995, Juncker è stato inoltre governatore della Banca Mondiale.

E' stato insignito di numerose onorificienze sia lussemburghesi che straniere.

Jean-Claude Juncker è sposato dal 1979 con Christiane Frising, dallo loro unione sono nati due figli.

Ultimo aggiornamento 08 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Bilanci delle imprese | Jean-Claude Juncker | Francia | Banca Mondiale | Christiane Frising | Lussemburgo | Cristiano Sociale | Presidente del Consiglio |

Ultime notizie su Jean-Claude Juncker

    Brexit, nulla di fatto: l'accordo si incaglia sui confini irlandesi

    Il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker ha dichiarato nella conferenza stampa successiva al meeting che «sarà comunque raggiunto un accordo», sconfessando le voci di uno scenario no-deal: una Brexit sprovvista di qualsiasi intesa diplomatica, ipotesi che terrorizza soprattutto il mondo del business e del commercio internazionale.

    – di Alb.Ma.

    Lettera Ue all'Italia: nella manovra deviazione senza precedenti. Ecco il testo

    «Deviazione significativa da taglio del deficit strutturale». Il bilancio italiano,si legge nella lettera ricevuta dal ministro dell'Economia Giovanni Tria con cui l'esecutivo Ue chiede chiarimenti ed esprime formalmente i rilievi sul progetto di legge di bilancio, mostra una deviazione «senza

    L'amaro e singolare destino del Commissario Oettinger: essere frainteso

    «Chiediamo al Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker di smentire immediatamente il Commissario Oettinger - afferma la capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, Laura Agea -. ... Poi arriva il presidente della Commissione: «Juncker è stato informato di questo commento sconsiderato - afferma il, portavoce -, e mi ha chiesto di chiarire la posizione ufficiale della Commissione: compete agli italiani e soltanto a loro decidere sul futuro del loro paese, a nessun...

    – di Andrea Carli

    Il senso di Salvini candidato alla guida della Commissione Ue

    Mentre a Roma il capo dello Stato Sergio Mattarella sta per incontrare il commissario Pierre Moscovici e il premier Giuseppe Conte è in "missione" a Bruxelles per tentare di rabbonire i partner europei sulla manovra italiana, Matteo Salvini fa sapere da Mosca di essere pronto a guidare alle

    – di Barbara Fiammeri

    Conte: «Attese osservazioni critiche Ue, vedrò Juncker nelle prossime settimane

    Conte ha ricordato la presenza oggi a Roma del Commissario agli Affari economici Pierre Moscovici, che incontrerà il ministro dell’Economia Giovanni Tria e ha annunciato di essere d’accordo per organizzare a breve un confronto con il presidente Jean-Claude Juncker: «lo incontrerò nelle prossime settimane», ha anticipato.

    – di Andrea Carli

    Manovra verso la bocciatura Ue entro fine ottobre se il governo non la cambia

    Parlando a Radio 24 martedì, lo stesso presidente della Commissione Jean-Claude Juncker aveva detto: «A prima vista c'è uno scarto tra ciò che è stato promesso e ciò che il governo ha presentato». ... Parlando a Radio 24, il presidente Juncker aveva dato il motivo politico per cui in assenza di cambiamenti la bocciatura della Finanziaria è probabile: “Se accettassimo tutto ciò che il governo italiano ci propone, avremmo delle controreazioni virulenti da parte altri paesi della zona euro”.

    – di Beda Romano

    Boccia: preoccuparsi dello spread, un punto percentuale vale 20 miliardi

    «Bisogna ritornare ai fondamentali dell'economia per darsi grandi obiettivi politici. Serve un primato della politica: più politica e non meno. Ma una politica delle soluzioni, della consapevolezza dell'interesse nazionale non quella che solo con le dichiarazioni è capace di far aumentare lo

    Lussemburgo, Csv sotto il 30%: è il crepuscolo del potere di Juncker

    Il tramonto di Jean-Claude Juncker passa anche dal Lussemburgo. ... Tramontati i 18 anni in cui Juncker regnava sul Lussemburgo, influenzando un ventennio di Consigli Europei. ... Juncker fu accusato di averne perso il controllo, sorvolando sulla corruzione interna.

    – di Sergio Nava

1-10 di 2174 risultati