Ultime notizie:

Jean Renoir

    E' in sala "Eva" di Benoît Jacquot: Il regista racconta il rapporto con Huppert e Moreau

    Autore raffinato, profondo indagatore, a volte eccessivamente intellò, dei rapporti di coppia e della psicologia femminile, Benoît Jacquot, classe 1947, porta sugli schermi dal 3 maggio Eva basato sul romanzo Eve di James Hadley Chase. Un thriller che vede protagonista una Isabelle Huppert calcolatrice, subdola, materialista, che conferma la fama di Jacquot di saper affinare le capacità delle attrici anche in ruoli estremi. Un'attitudine alla maieutica, iniziata quando un Jacquot diciassettenne ...

    – Cristina Battocletti

    Il primo «Grande Fratello» è nato in Russia e parla di noi

    La fantascienza ha avuto molti precursori, e con Verne e Wells i suoi fondatori moderni, l'uno fiducioso nelle macchine e nella scienza, ma l'altro, degno lettore di Darwin e narratore della società e delle sue linee di sviluppo, decisamente più pessimista.Si diffuse dopo la seconda guerra mondiale

    – di Goffredo Fofi

    «Italiens» da esportazione

    Nel 1987 un sondaggio rivelò che l'attore più amato dai francesi era Lino Ventura. Contro ogni aspettativa, ed erano anni in cui il Front National guidato da Jean-Marie Le Pen aveva già ottenuto il 6% alle elezioni politiche, la Francia aveva scelto come emblema del fascino maschile, autenticamente

    – di Laura Leonelli

    La maison-atelier di Renoir a Essoyes dopo il restauro diventa museo

    Dopo quattro anni di restauri conservativi, la maison-atelier di Pierre Auguste-Renoir (1841-1919) a Essoyes è pronta ad aprire le porte ai visitatori. In uno dei più incantevoli capolavori del pittore impressionista, la celebre composizione all'aperto «Le déjeuner des canotiers» (1881) conservata

    – di Gabriele Biglia

    Il cinema muto grande protagonista a Pordenone

    Divi, autori, generi, kolossal e sperimentazione: tutto quello che il cinema aveva inventato nei suoi primi decenni di vita trova spazio nel cartellone delle Giornate del Cinema Muto 2016, rassegna in programma a Pordenone da sabato 1 a sabato 8 ottobre.

    – di Andra Chimento

    Da un Renoir all'altro

    Il padre era niente meno che il grande pittore Pierre-Auguste Renoir (1841-1919); ma il suo secondogenito Jean non sembra aver sofferto affatto del complesso di inferiorità che spesso affligge i "figli di". Jean Renoir (1894-1979) ha trovato una sua modalità espressiva altrettanto forte e

    – di Chiara Pasetti

    Addio a Magali Noël, la Gradisca di Fellini

    Addio alla sensuale Gradisca di Federico Fellini: si è spenta pochi giorni prima di compiere 84 anni Magali Noël, attrice francese resa celebre dal maestro romagnolo in film come «La dolce vita» e «Amarcord».Nata a Smirne, in Turchia, il 27 giugno del 1932 da genitori francesi, Magali Noël esordì

    – Andrea Chimento

    Nomination miglior film / Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

    Il vero outsider della notte degli Oscar, il terzo litigante nella sfida tra «Birdman» e «Boyhood». «Grand Budapest Hotel» è un bell'omaggio di Wes Anderson al cinema europeo: protagonista è Monsieur Gustave, il leggendario concierge di un importante albergo, che conosce tutti i segreti dei suoi

    Berlinale: perché l'Orso è fermo al secolo Breve?

    E' curioso come la Berlinale, una tra le più importanti e sperimentali rassegne cinematografiche, con la fama di cacciatrice di talenti nuovi, battuti spesso in zone geografiche snobbate dall'Occidente, si regga sulle spalle di un artista consacrato come Jafar Panahi (già Leone d'oro nel 2000 con Il cerchio). Eppure è indubbiamente Taxi del regista iraniano ad aver ravvivato un concorso finora fiacco e con lo sguardo rivolto al passato. Panahi, nonostante il bando ventennale alla regia imposto d...

    – Cristina Battocletti

1-10 di 48 risultati