Ultime notizie:

Jean Luc Godard

    Cannes, Palma d'oro all'opera ironica e delicata di Hirokazu Kore-eda

    Si temeva fino all'ultimo che alla 71esima edizione del festival di Cannes dovesse trionfare il politically correct: la Palma assegnata a una donna con una giuria a maggioranza femminile e una presidente battagliera come Cate Blanchett. E invece ha vinto il cinema con Un affare di famiglia di

    – di Cristina Battocletti

    Cannes '71: Palma d'oro alla famiglia irregolare di Hirokazu Kore-eda. Agli italiani sceneggiatura e attore

    Si temeva fino all'ultimo che alla 71esima edizione del festival di Cannes dovesse trionfare il politically correct: la Palma assegnata a una donna con una giuria a maggioranza femminile e una presidente battagliera come Cate Blanchett. E invece ha vinto il cinema con Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda, una pellicola di rara omogeneità e bellezza, gentile e ironica analisi del mondo infantile che tanto sta a cuore al regista giapponese, come ha dimostrato con Father and Son (2013) e Lit...

    – Cristina Battocletti

    Cannes '71: Parlano dell'Est sotto la cortina di ferro i film più brillanti del festival

    Due film musicali, in bianco e nero, hanno brillato nella prima parte della 71esima edizione del festival di Cannes, con un piccolo balzo indietro nel tempo: Leto di Kirill Serebrennikov e Cold War di Pawel Pawlikowski. Leto, che significa estate, racconta la nascita della leggenda del rock sovietico, Viktor Coj (Teo Yoo), nella Leningrado degli anni Ottanta, mentre sfrigolano i primi bagliori della Perestroika. Il rock e il punk sono una mistica da condividere con gli amici in case fumose, asco...

    – Cristina Battocletti

    A Cannes si torna indietro nel tempo con la musica in bianco e nero

    Due film musicali, in bianco e nero, hanno brillato nella prima parte della 71esima edizione del festival di Cannes, con un piccolo balzo indietro nel tempo: Leto di Kirill Serebrennikov e Cold War di Pawel Pawlikowski. Leto, che significa estate, racconta la nascita della leggenda del rock

    – di Cristina Battocletti

    Il mondo arabo in fiamme nel film testamento del maestro Godard

    Il maestro parla per immagini e frasi, segna una via. Se questa sarà la nuova via del cinema non si sa, ma sicuramente Cannes ha accolto con la devozione che si deve a un profeta, Il libro delle immagini di Jean-Luc Godard. Lungamente applaudito, nonostante l'assenza del regista, il film più che parlare al pubblico ha consegnato una serie di immagini tratte da filmati di repertorio, vecchie pellicole, spezzoni di telegiornale che hanno raccontato il mondo, secondo la visione del regista, e l'in...

    – Cristina Battocletti

    Il mondo arabo in fiamme nel film testamento del maestro Godard

    Il maestro parla per immagini e frasi, segna una via. Se questa sarà la nuova via del cinema non si sa, ma sicuramente Cannes ha accolto con la devozione che si deve a un profeta, Il libro delle immagini di Jean-Luc Godard. Lungamente applaudito, nonostante l'assenza del regista, il film più che

    – di Cristina Battocletti

    Festival di Cannes 2018, i 10 film più attesi sulla Croisette

    Manca poco all'inizio del Festival di Cannes 2018, in programma dall'8 al 19 maggio. La settantunesima edizione della kermesse francese si presenta ricca di titoli importanti, divisi tra varie sezioni.Vediamo quali sono i 10 film più attesi in arrivo sulla Croisette:The House That Jack Built di

    – di Andrea Chimento

    Le livre d'image di Jean-Luc Godard

    Quattro anni dopo essere stato premiato per «Addio al linguaggio», Jean-Luc Godard (maestro del cinema francese classe 1930) si prepara nuovamente a stupire e a dividere la critica con la sua nuova opera, «Le livre d'image». Sarà l'ennesimo lavoro sperimentale e coraggioso di uno degli autori che

1-10 di 110 risultati