Ultime notizie:

Jean-Dominique Senard

    Psa-Fca, dai Cda sì all'accordo. Ai soci Fiat maxi dividendo da 5,5 miliardi

    L'accordo potrebbe creare un gigante automobilistico da 50 miliardi di dollari (45 miliardi di euro). Nel pomeriggio si è riunito il consiglio di sorveglianza di Psa. In serata il Cda di Fca. Giovedì mattina sarà presentato un Memorandum of Understanding che aprirebbe una fase di trattativa in esclusiva. Il mercato approva, prudenza dai governi di Roma e Parigi

    – di Alberto Annicchiarico

    Fca di nuovo giù. Senard (Renault): nessun ritorno di fiamma

    Il presidente del gruppo francese dichiara che nuovi accordi non sono sul tavolo. Il titolo in Borsa è ai minimi da fine agosto: analisti divisi su potenziali rischi da Usa dopo arresto ingegnere a Detroit

    – di Andrea Fontana

    Renault a Nissan: «Con Fca vantaggi per tutti»

    Il presidente di Renault, Jean-Dominique Senard, ha preso la parola nel corso dell'assemblea degli azionisti di Nissan per sottolineare che l'accordo del gruppo francese con FiatChrysler sarebbe stato - e quindi sarebbe - nell'interesse dell'intera alleanza e porterebbe vantaggi anche alla Casa giapponese

    – di Stefano Carrer

    Pace Nissan-Renault, ridotta l'influenza francese

    Nissan ha ufficializzato ieri il compromesso sulla riforma della sua governance raggiunto con il socio Renault, il che evita uno scontro tra le due Case e lascia aperta a nuovi sviluppi la ventennale alleanza franco-giapponese. A differenza di quanto a volte trapelato nei giorni scorsi, il

    – di Stefano Carrer

    Fca e Renault ci riprovano. Via a nuovi colloqui

    La rinnovata fiducia al presidente di Renault, Jean-Dominique Senard, da parte del governo Macron spiana la strada alla riapertura dei negoziati tra Fca e la casa francese. Secondo quanto si apprende nelle ultime ore qualcosa si starebbe muovendo tra Detroit, Torino e Parigi. Ci sarebbe la volontà,

    – di Marigia Mangano

    Renault, assemblea al voto su Senard. Salta incontro con Macron

    L'assemblea degli azionisti di Renault ha votato a larga maggioranza l'approvazione dei conti 2018 del gruppo automobilistico e a maggioranza ancora più larga la distribuzione di un dividendo di 3,55 euro per azione, pari a quello del 2017 (ha votato a favore il 99,75% dei presenti). Nonostante i

    «Fuori la politica»: il diktat Fca per riaprire il dossier Renault

    Quello con Renault è un deal chiuso, ripetono da giorni ambienti vicini a Fiat Chrysler e al suo principale azionista Exor. Eppure dalla Francia continuano ad arrivare messaggi concilianti, volti, almeno in apparenza, a riannodare il filo del discorso bruscamente spezzato lo scorso mercoledì notte

    – di Laura Galvagni

1-10 di 35 risultati