Ultime notizie:

Jean-Baptiste de Franssu

    Ior: nel 2017 giù depositi e utile, "dividendo" al Papa per 31,9 mln

    Utile in calo e flessione dei depositi, ma l'opera a favore della trasparenza e l'azione antiriciclaggio dà i suoi frutti. Il bilancio 2017 dello Ior, l'Istituto per le Opere di Religione, si chiude con un risultato netto pari a 31,9 milioni di euro, con poco meno 15 mila clienti, che hanno

    – di Carlo Marroni

    Ior, primo processo in Vaticano sulla gestione della banca

    E' la prima volta che dentro le stanze giudiziarie del Vaticano si celebra un processo per vicende accadute dentro lo Ior. Nonostante le mille vicissitudini della banca vaticana (che poi banca non è), dall'Ambrosiano in poi - passando per Tangentopoli, lo scandalo Grandi Lavori e più recentemente

    – di Carlo Marroni

    La crisi che segna anche l'epilogo della (tribolata) riforma delle finanze vaticane

    E' (forse) la crisi maggiore dell'era Francesco. La bufera che travolge il cardinale George Pell investe l'intera Curia vaticana, visto il ruolo preminente esercitato dal porporato australiano dal 2014 ad oggi, come Prefetto della Segreteria per l'Economia e membro del C-9, il consiglio dei

    – di Carlo Marroni

    Ior: utile 2016 raddoppia a 36 milioni, in calo patrimonio netto

    Raddoppia l'utile di bilancio dello Ior, l'Istituto per le Opere di religione, nel 2016: l'esercizio si è chiuso l'esercizio con un utile netto di 36,0 milioni di Euro (16,1 nel 2015, 69,3 nel 2014). L'aumento del risultato rispetto al 2015 «è imputabile al miglioramento del risultato dell'attività

    – di Carlo Marroni

    Ior: il consiglio "laico" passa a 7 membri, nessun italiano

    Si amplia il numero dei membri del consiglio "laico" dello Ior, dal quale orami sono del tutto esclusi gli italiani. La Commissione Cardinalizia di Vigilanza dell'Istituto per le Opere di Religione - presieduta dal cardinale Santos Abril y Castello e della quale fa parte il segretario di Stato,

    – di Carlo Marroni

    Ior, un effetto della "linea Francesco" sulle finanze

    Le dimissioni dei due consiglieri - riferiscono voci interne ai Sacri Palazzi - non sono arrivate inattese. Era da tempo, infatti, che il board laico dello Ior era in qualche modo sotto pressione. Dal luglio 2014, quando si era insediato il presidente Jean Baptiste de Franssu, il quadro di

    – Carlo Marroni

    Ior, dopo anni di bufere torna la «normalità», al servizio vero della Chiesa

    Bilancio più magro, in linea con i mercati da tempo depressi. Dividendo ridotto a un terzo di quello degli ultimi anni, e anche questo riflette il nuovo corso dello Ior. Che, tra mille resistenze passate e ancora un po' presenti, torna verso la sua funzione istituzionale di ente al servizio del

    – Carlo Marroni

    Torna il faro del Papa sul «dossier finanze»

    Sembrava un incontro come tanti, come tutti i giovedì (o quasi). Ma ieri l'udienza dal Papa del cardinale George Pell è stata molto diversa. Tra Francesco e il

    – Carlo Marroni

    Vatileaks, sulle finanze la guerra alla riforma di Francesco

    L'incontro decisivo tra i cardinali "conservatori" è avvenuto a due giorni dal voto del Sinodo, in una discreta residenza sulle falde del Gianicolo, vista San Pietro. Una cena apparentemente innocua dove è maturata l'idea di tentare la spallata a Francesco. Che non c'è stata: il documento sui

    – Carlo Marroni

1-10 di 21 risultati