Ultime notizie:

Jaron Lanier

    C'è sempre uno più OTT di te...

    L'annuncio di Disney, che porrà fine nel 2019 all'accordo con Netflix di distribuzione delle nuove uscite cinematografiche (ma solo negli Stati Uniti: nulla cambia in Sudamerica e Spagna), per lanciare un proprio servizio di streaming video on demand, mi ha richiamato alla mente l'aforisma di Pietro Nenni sulla gara tra puri, e sul più puro che ti epura. Un detto che può ben essere adattato alla gara in corso ormai da tempo tra gli attori del mercato video, e più in generale della distribuzione ...

    – Paola Liberace

    Abbiamo bisogno di un nuovo illuminismo

    L'illuminismo, secondo la definizione di Kant, è l'uscita dell'uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso. Nel suo pamphlet del 1784, Kant definisce la minorità come "l'incapacità di servirsi del proprio intelletto senza la guida di un altro": un'eterodirezione delle proprie facoltà che non viene subìta, ma scelta per "mancanza di decisione e del coraggio", per pigrizia o per viltà. L'esortazione  con la quale Kant riassume lo spirito dell'illuminismo - "sapere aude! abbi il...

    – Paola Liberace

    Privacy e libertà, al lavoro il gruppo etico

    Lo scorso gennaio il Garante europeo per la protezione dei dati (Edps) ha istituito l'Ethics Advisory Group, nominandone i sei membri: il computer scientist e polemista americano Jaron Lanier, l'esperta in analisi dei dati Aurélie Pols, Antoinette Rouvroy esperta di diritto e tre filosofi, Peter Burgess, Jeroen van den Hoven e l'italiano Luciano Floridi, che insieme garantiscono competenze in materia di filosofia politica e legale, logica, etica e filosofia dell'informazione. Il compito loro as...

    – Chiara Somajni

    Quell'«automa» che nel 1770 giocava a scacchi

    Gratis. «Ci piace la musica gratis, ma poi gridiamo allo scandalo per l'orchestrale nostro amico che non ha più fondi. Ci eccitiamo per i prezzi online stracciati, e poi piangiamo per l'ennesima serranda abbassata. Ci piacciono anche le notizie a costo zero, e poi rimpiangiamo i bei tempi in cui i

    – Giorgio Dell'Arti

    Il virtuale cambia le regole del fantastico

    Proviamo a fare due conti. Alla fiera del videogame di Los Angeles che si è chiusa un paio di giorni fa sono stati presentati poco più di duecento nuovi

    Let's get #networked, right now

    Calmo, concreto, coinciso: Barry Wellman presenta il libro "Networked", scritto insieme a Lee Rainie - e tradotto ora in italiano, a cura di Alberto Marinelli e Francesca Comunello - armato di una sorta di "force tranquille", tutto teso a rassicurare gli astanti: no media panic, non bisogna avere paura dei media, tanto meno dei social networks. Non bisogna credere alle sirene di quanti, di tanto in tanto, si abbandonano all'allarmismo: specialmente tra i sociologi. Gli esempi citati spaziano da...

    – Paola Liberace

1-10 di 44 risultati