Ultime notizie:

James Bullard

    Fed, Trump sceglie due colombe per i posti vacanti nel board

    Christopher Waller e Judy Shelton sono due economisti con una storia diversa ma una cosa in comune: entrambi sostengono la politica dei bassi tassi di interesse del presidente americano

    – dal corrispondente Riccardo Barlaam

    La Fed tiene fermi i tassi ma apre a un prossimo taglio

    La Federal Reserve ha tenuto fermi i tassi al 2,25-2,5%, ma l'orientamento di politica monetaria è stata leggermente modificato: le «incertezze sulle prospettive sono aumentate», dice il comunicato, mentre è saltata la parte in cui la Fed appariva «paziente» nel determinare i futuri aggiustamenti

    – di Riccardo Sorrentino

    Ecco perché la Fed sta pensando di cambiare tutto sull'inflazione

    «Sono molto preoccupato sull'inflazione. Si è rotto il collegamento tra economia reale e andamento dei prezzi al consumo». Parole forti, quelle pronunciate di recente dal presidente della Fed di St Louis, James Bullard. Parole che alimentano le possibilità che presto la banca centrale degli Stati

    – di Vito Lops

    Fed, il 2019 sarà l'anno delle colombe?

    NEW YORK - Potrebbe diventare l'anno delle colombe. Il 2019 vedrà gli equilibri ai vertici della Federal Reserve mutare, con l'ago della bilancia che appare pronto a spostarsi, per quanto di poco, a favore delle "colombe", di coloro che cioè favoriscono atteggiamenti cauti su rialzi dei tassi di

    – di Marco Valsania

    La formula che vede i tassi Usa al 4,2%

    E' un po' l'eterno candidato. E, soprattutto, il candidato di tutti, democratici e repubblicani. Non potrebbe essere altrimenti: è nel nome di John Taylor - il docente dell'università di Stanford indicato come possibile presidente della Fed - che viene svolta oggi la politica monetaria in quasi

    – di Riccardo Sorrentino

    Wall Street aggiorna i record e smuove l'Europa. Milano piatta

    Seduta di difficile interpretazione per le Borse europee che, dopo una mattinata in cerca di una direzione precisa, sul finale hanno ripreso slancio grazie a Wall Street. Dopo un avvio in leggero calo, gli indici Usa si sono risollevati permettendo al Dow Jones e all'S&P 500 di raggiungere nuovi

    – di A. Fontana e F. Carletti

    Prometeia: il Pil accelera. Ma in 10 anni di crisi Spagna batte Italia

    «Nonostante i rischi è tempo di ripresa». Lo sostiene Prometeia - società di consulenza e ricerca economica, con oltre 700 professionisti in cinque Paesi nel mondo - nel suo rapporto di previsione di marzo. Rivisto al rialzo, quindi, il dato sulla crescita globale, con l'asticella a +3,3% nel 2018

    – di Alberto Annicchiarico

    Perché la crescita continua a rallentare?

    Pubblichiamo un post* di Fernando Martín, senior economist della Federal Reserve di St. Louis - L'economia statunitense nel 2016 è cresciuta dell'1,6 per cento in termini di prodotto interno lordo (Pil) reale. Il Pil reale è salito in media del 2,1 per cento annuo dalla fine dell'ultima recessione, un dato molto più basso della media del periodo che va dalla fine della seconda guerra mondiale in poi (circa il 3 per cento l'anno). Questi tassi di crescita più bassi possono essere spiegati, in p...

    – Econopoly

1-10 di 83 risultati