Ultime notizie:

James Brown

    Yo La Tengo, orgoglio alternative rock

    L'alternative rock americano è patrimonio mondiale dell'umanità capace di discernere cosa è buona musica e cosa no. E al centro della scena, da più di 30 anni, c'è una band che avrà anche avuto un successo commerciale limitato, ma ha esercitato e continua a esercitare notevole influenza su chi, in

    – di Francesco Prisco

    La bella Elena pensava?

    Elena, si sa, era bella, la più bella, bella come una dea. Ma avrà anche pensato qualcosa, per esempio affacciandosi sul massacro dalle mura di Troia? E Alcesti, moglie fedele, una volta nell'Ade dopo che suo marito Admeto ha accettato che lei morisse al suo posto, sarà stata còlta da qualche

    – di Lara Ricci

    A Bologna e Milano la carica latin pop di Enrique Iglesias

    L'artista latin di maggior successo della storia della musica fa rotta sullo Stivale. Più di 130 milioni di copie vendute con dieci album e due greatest hits, 27 singoli al primo posto della classifica «latin songs» di Billboard che diventano 105 se si contano anche le altre charts, dieci tour

    – di Francesco Prisco

    Il canto triste del 2016

    2016, l'anno in cui morì la cultura pop in generale e la musica pop in particolare? La scomparsa di George Michael giunge infatti al termine di un "anno horribilis" per la musica e per la musica pop in particolare. Il 2016 si porta via via stelle e talenti indimenticabili che hanno fatto la storia

    Addio al grande Muhammad Alì, cancellò coi pugni l'umiliazione delle catene

    «Lasciammo l'Africa in ceppi, ferri e catene. Ora torniamo in un'aura di splendore e di gloria scintillante». Così dice nel 1974 l'afroamericano Don King appena giunto in Zaire, dove gli è riuscito d'organizzare l'incontro del secolo, quello tra George Foreman e Muhammad Alì. A raccogliere queste

    – di Roberto Escobar

    Ma che c'entra David Bowie con la grande crisi del 2008?

    Se di musica rock ne sapete quanto me o l'onorevole Gasparri, è probabile che la diffusa commozione per la morte di David Bowie - al netto, magari, di un'istintiva simpatia per il personaggio - vi abbia lasciati piuttosto indifferenti. E tuttavia, scavando appena più a fondo, si scopre che i motivi d'interesse nella biografia dell'istrionico cantante inglese si spingono al di là dei profili artistici, strettamente intesi. Oltre ad aver innovato nei campi dello spettacolo e del costume, infatti, ...

    – Massimiliano Trovato

    Il connubio inossidabile tra celeb e hair stylist

    In America dicono che un taglio giusto può decidere la carriera di un artista. Le celebs, infatti, spendono cifre ragguardevoli dagli hair stylist, un taglio può arrivare a costare 500 dollari. Alcune, però, stringono anche un legame particolare con il loro hair stylist che diventa un amico fidato

    – Monica Melotti

1-10 di 54 risultati