Ultime notizie:

Jamal Khashoggi

    Il telefonino di Jeff Bezos hackerato dal principe saudita Bin Salman. Onu chiede indagine Usa

    Il telefonino del proprietario del Washington Post era controllato dai sauditi cinque mesi prima dell'uccisione di Jamal Khashoggi, il giornalista, collaboratore del Post, critico del regime saudita e del principe ereditario Mbs, che fu... Progetto sospeso dopo l'uccisione di Khashoggi nell'ottobre 2018, e ora ripartito. ... Dopo l'uccisione di Khashoggi il Washington Post, il quotidiano di proprietà di Bezos con cui il giornalista collaborava, avviò una feroce campagna proseguita per...

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Cinque condanne a morte per l'omicidio Khashoggi

    Tra i condannati per il brutale assassinio del giornalista all'interno del consolato saudita di Istanbul non ci sono né Saud al-Qahtani, stretto consigliere del principe Mohammed bin Salman né il console

    Perché bin Salman ha bisogno (disperato) di quotare Aramco

    Il collocamento sul mercato è indispensabile al principe ereditario per finanziare le riforme economiche di "Vision 2030", rendere l'Arabia Saudita sempre meno dipendente dal greggio e cominciare mettere a segno qualche successo dopo i sospetti e le accuse legati all'omicidio Khashoggi e la guerra in Yemen

    – di Roberto Bongiorni

    Se in Israele vince la destra "più gentile"

    Sembra - ma non è certo - che stia per finire la lunga stagione di potere di Bibi Netanyahu. Ai giovani leoni socialisti degli anni Sessanta fu molto più facile liberarsi del monumento David Ben Gurion di quanto non sia per la destra israeliana disfarsi oggi di Bibi: a suo modo un genio della politica e dei suoi inganni. A chi si occupasse delle vicende israeliane saltuariamente o solo ideologicamente (qualsiasi cosa faccia, io sto con Israele; qualsiasi cosa faccia, io sono contro), deve esser...

    – Ugo Tramballi

    Saudi Aramco scalda i motori in vista della mega-Ipo: scelte le banche

    Saudi Aramco scalda i motori in vista di quella che si preannuncia come la Ipo della più grande società al mondo, capace nel 2018 di macinare 111 miliardi di dollari di utili, quasi il doppio di quelli prodotti da Apple, e di estrarre 13,6 milioni di barili di greggio al giorno, l'equivalente di 7 Eni messe insieme. Il gigante petrolifero saudita ha schierato la squadra di banche che dovranno curare la quotazione e che inanella, in prima fila come 'joint global coordinators', Bank of America, Ci...

    – Carlo Festa

    Taxi volanti, spettacoli e tecnologia: Neom, megalopoli del futuro nel deserto saudita

    Battezzata Neom, è forse il piu' grande disegno di Riad, frutto inedito e controverso dI una alleanza tra i soldi e le ambizioni dei leader sauditi e gli uomini e le tecnologie Usa. Ci saranno taxi automatici e volanti, robot che puliscono case e strade, spettacoli di stile hollywoodiano sempre e ovunque

    – di Marco Valsania

    Turismo spaziale, Virgin Galactic prima società quotata in Borsa

    NEW YORK - Richard Branson diventerà il primo imprenditore a far volare in Borsa una società di turismo nello spazio. La Virgin Galactic del magnate britannico arriverà nell'orbita di Wall Street quest'anno grazie a un'operazione che vede l'investimento nel gruppo da parte di una Spac, la Social

    – di Marco Valsania

1-10 di 52 risultati