Ultime notizie:

Jack Warner

    In libreria da oggi "Sirius, il fox terrier che (quasi) cambiò la storia"

    E' sugli scaffali da oggi "Sirius, il fox terrier che (quasi) cambiò la storia" pubblicato da Mondadori. Al centro del romanzo, ambientato a Berlino nel 1938, firmato da Jonathan Crown, autore che vive tra Zurigo e la capitale tedesca, c'è una famiglia sgangherata e originale, i Liliencron. Il professor Carl Liliencron è un biologo di chiara fama, si occupa di microscopia: «Tutto quello che è più grosso di quattro millesimi di millimetro non mi interessa» ama dire. La bellezza di sua moglie Rahe...

    – Guido Minciotti

    Fifa, per Blatter e Platini squalifica di otto anni: l'appello resta l'ultima speranza

    Sette mesi per ribaltare le gerarchie del calcio mondiale. Dagli arresti di Zurigo negli ultimi giorni di maggio fino alla decisione del Comitato Etico della Fifa per chiudere l'annus horribilis di Sepp Blatter e Michel Platini: otto anni di sospensione con effetto immediato, una condanna che mette definitivamente la parola fine all'egemonia dell'ormai ex numero uno della federazione calcistica internazionale. Dopo cinque mandati da presidente, carica che ricopre dal 1998, Blatter si era dichiar...

    – Marco Bellinazzo

    Tutto il calcio sospeso per sospeso

    Sepp Blatter, assieme a Michel Platini e Jerome Valcke, è stato momentaneamente sospeso dalla Fifa. La sospensione, decisa dal comitato etico, avrà effetto per novanta giorni, ed è prorogabile di altri quarantacinque. Prosegue dunque il terremoto in seno al massimo organo calcistico mondiale, con

    – Marco Bellinazzo

    Blatter sospeso per 90 giorni dalla presidenza Fifa

    Sepp Blatter è stato sospeso dalla presidenza della Fifa per 90 giorni. Lo ha deciso il Comitato etico della federazione, riunito da lunedì a Zurigo, dopo che la Procura generale svizzera ha aperto un'inchiesta penale nei suoi confronti. Il 79enne leader del calcio mondiale è accusato di aver

    Fifa, Blatter respinge le accuse e rilancia: "Non ho fatto nulla di illegale o improprio"

    Sepp Blatter non ci sta. Il presidente della Fifa, ufficialmente indagato per gestione fraudolenta e appropriazione indebita dalla procura svizzera nell'ambito dell'inchiesta che ha travolto la federcalcio mondiale negli ultimi mesi, non vuole gettare la spugna. "Non ho fatto nulla di illegale o di improprio", così si difende Blatter stando a quanto riferito dall'avvocato Richard Cullen, che nega ogni tipo di accusa e ribadisce di voler rimanere sulla poltrona di presidente fino alla prossime el...

    – Marco Bellinazzo

    Platini scrive al comitato etico Fifa: voglio chiarire. E Blatter non lascia

    «Ho appena scritto al comitato etico Fifa per chiedere di sentirmi per fornire tutte le informazioni per chiarire la questione». In una lettera alle associazioni Uefa, della quale l'Ansa è in possesso, il n.1 Michel Platini ha annunciato l'intenzione di «essere ascoltato al più presto» sulla

    Fifa, anche Blatter inserito tra gli indagati: e il comitato esecutivo conferma il Mondiale in Qatar a dicembre

    Le accuse di gestione fraudolenta e appropriazione indebita nel giorno in cui la Fifa ufficializza le date del tanto discusso Mondiale del 2022 in Qatar, una delle pietre dello scandalo che ha provocato un terremoto in seno alla principale organizzazione calcistica mondiale. La procura generale svizzera ha ufficialmente aperto un procedimento a carico di Joseph Blatter nell'ambito dell'inchiesta avviata il 27 maggio scorso, quando nel corso del Congresso di Zurigo vennero arrestati nove funziona...

    – Marco Bellinazzo

    Scandalo Fifa, Blatter indagato in Svizzera

    Un altro ciclone all'orizzonte per la Fifa. Protagonista, ancora una volta, il presidente Sepp Blatter: contro di lui la Procura generale svizzera ha aperto un procedimento penale con l'accusa di gestione fraudolenta e appropriazione indebita. Il numero uno del calcio mondiale, in carica fino al 26

    – a cura di Datasport

    Scandalo Fifa, rinviata l'assegnazione dei Mondiali 2026: a dicembre elezioni per il nuovo presidente

    Alla luce delle inchieste sulla corruzione nella Fifa, la procedura per l'assegnazione dei Mondiali di calcio del 2026 verrà rinviata. E' quanto annunciato da Jerome Valcke, segretario generale della Fifa, nel corso di una conferenza stampa a Samara, in Russia, dove ha partecipato ad una riunione relativa alla preparazione del prossimo Mondiale, quello che si disputerà nel 2018. La votazione per la sede del Mondiale 2026 avrebbe dovuto tenersi a Kuala Lumpur nel 2017. In attesa della conclusione...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 38 risultati