Aziende

Italmobiliare

Italmobiliare Spa è una holding di partecipazioni con investimenti in società attive in diversi settori sia sul territorio italiano che all’estero. Quotata in Borsa, dal 1980 assume e concede partecipazioni, esegue operazioni finanziarie, mobiliari, immobiliari, operazioni commerciali e industriali. La principale partecipazione industriale di Italmobiliare Spa è stata in Italcementi Spa, (ceduta a ottobre 2016 alla HeidelbergCement).

Italmobiliare (controllata dalla famiglia Pesenti attraverso la finanziaria olandese Efiparind B.V.) è nata nel 1946 da Italcementi Spa, che voleva diversificare l’attività istituzionale. L'intera partecipazione dell’azienda di materiali da costruzione è stata ceduta 70 anni dopo al gruppo tedesco.

Italmobiliare a settembre 2016 ha acquistato Clessidra Sgr, principale operatore italiano di private equity. Detiene partecipazioni di maggioranza in Sirap, Italgen e Bravo Solutions e di minoranza in HeidelbergCement, Mediobanca, Banca Leonardo e Vontobel, Burgo, Eco di Bergamo e Gazzetta del Sud.



Ultimo aggiornamento 10 aprile 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Italmobiliare Spa | Italcementi | Franco Tosi | RCS | Banca Provinciale Lombarda | Borsa Valori | Amprica |

Ultime notizie su Italmobiliare

    I miliardari americani Koch e gruppi cinesi in lizza per il 25% di Cdp in Kedrion

    In passato si erano fatti avanti (senza successo) diversi gruppi esteri, ma più di recente il dossier è stato visionato da diversi soggetti finanziari e family office stranieri: come l'Italmobiliare della famiglia Pesenti, il fondo canadese Psp e il family office della ricca famiglia di uomini d'affari americani Koch.

    – Carlo Festa

    Consob punisce l'insider trading sull'Opa Italcementi

    L’operazione del gruppo tedesco su Italcementi fu comunicata il 28 luglio 2015, alle ore 20:33, con l’annuncio che Italmobiliare aveva concluso un accordo con l’azienda tedesca per l’acquisto da parte del 45% del capitale sociale della stessa Italcementi da Italmobiliare, con conseguente promozione di un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sulle azioni costituenti la rimanente parte del capitale sociale.

    Mediobanca, perché non conviene scalare Piazzetta Cuccia

    Delle due l’una: se è corretto il valore delle partecipazioni - oltre al 13% di Generali, anche le quote intorno al 6% in Italmobiliare e Rcs (queste ultime classificate come “disponibili per la vendita”) - l’attività bancaria è valutata poco più di 4 miliardi, solo poco più di 8 volte gli utili.

    – di Antonella Olivieri

    Fondi interessati al 70% di Harmont&Blaine

    Parte l'asta su Harmont&Blaine, gruppo dell'abbigliamento partecipato dal private equity Clessidra. Secondo indiscrezioni sarebbe infatti stato affidato un incarico a Lazard per la vendita della partecipazione (il 40%) in mano al fondo controllato da Italmobiliare più un'ulteriore quota della famiglia fondatrice. Entro l'estate dovrebbero essere raccolte le manifestazioni d'interesse da parte dei soggetti interessati. Plausibile che Clessidra possa essere sostituita da un altro fondo di privat...

    – Carlo Festa

    A quasi 50 anni i Moon Boot hanno sposato l'alta moda (e crescono del 29% trascinando il fatturato di Tecnica)

    Mentre si preparano a festeggiare i 50 anni - sono nati nel 1969, inventati dal fondatore di Tecnica Giancarlo Zanatta, tuttora in azienda - i Moon Boot segnano un risultato record. Il gruppo chiude il bilancio 2017  con un fatturato che nel 2017 ha raggiunto i 365 milioni di euro, in crescita del 10% rispetto ai 334 dell'anno precedente e migliore anche rispetto ai 361 milioni pianificati nel budget annuale. "Uno degli obiettivi del programma - precisa Antonio Dus, ad del Gruppo - è il raffo...

    – Barbara Ganz

1-10 di 199 risultati