Aziende

Italgas

Italgas è leader in Italia ed è uno dei principali operatori in Europa nella distribuzione del gas naturale. Vanta 180 anni di esperienza ed è la società che ha accompagnato lo sviluppo economico e sociale del Paese favorendone la crescita sostenibile.

La società è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Fondata nel 1837 a Torino, come Compagnia di Illuminazione a Gaz per la Città di Torino, nel corso degli anni ha cambiato più volte denominazione, divenendo prima Società Italiana per il Gas e infine Italgas S.p.A.

Nel 1967 la Società passò sotto il controllo di Eni, già allora uno dei più importanti gruppi energetici al mondo. A partire dal 1970 Italgas si rese protagonista del processo di metanizzazione del Paese rafforzando notevolmente la propria presenza anche nel centro-sud.

Nel 2016, nell'ambito di un progetto di riorganizzazione industriale di Snam, Italgas viene separata e quotata in Borsa dopo 13 anni di assenza in conseguenza del delisting operato da Eni nel 2003.

Italgas detiene la partecipazione totalitaria di Italgas Reti, alla quale fanno capo le partecipazioni azionarie nelle Controllate e Collegate. Attraverso le Controllate e Collegate opera in 1.582 Comuni, gestisce una rete che si estende complessivamente per circa 65.000 chilometri con 7,4 milioni di utenze servite.

Le principali partecipazioni azionarie, per numero di utenze servite, riguardano le società Napoletanagas (99,69%), ACAM Gas (100%), Toscana Energia (48%), Metano S. Angelo Lodigiano (50%) e Umbria Distribuzione Gas (45%).

Al 31 dicembre 2016 i ricavi totali della società ammontavano a 1.079 milioni di euro, mentre gli utili netti erano pari a 221 milioni di euro.

Presidente di Italgas è Lorenzo Bini Smaghi, mentre amministratore delegato è Paolo Gallo, la sede principale della società è a Milano, in via Carlo Bo n. 11.

Ultimo aggiornamento 07 aprile 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Dati di bilancio | Italgas | Partecipazione azionaria | Borsa di Milano | Napoletanagas | Eni | Snam | Torino | Lorenzo Bini Smaghi | Paolo Gallo | ACAM Gas | Reti |

Ultime notizie su Italgas

    Borse in attesa del voto Usa. A Piazza Affari brilla Intesa dopo conti

    Seduta di attesa per i mercati finanziari europei: le elezioni di medio termine negli Stati Uniti, i cui risultati si conosceranno nella notte, hanno suggerito cautela agli operatori che si sono così concentrati sulle trimestrali. Gli indici azionari principali hanno chiuso poco lontani dalla

    – di Eleonora Micheli e Andrea Fontana

    Piazza Affari maglia nera Ue con banche e ultimatum Europa. Spread sotto 290

    Piazza Affari (-0,56%), la peggiore in Europa per tutta la seduta, si è confermata maglia nera alla chiusura, complici le vendite sulle banche (gli stress test sono stati positivi, ma il giudizio critico di Goldman Sachs ha messo il freno ai principali istituti) e dopo l'ultimatum dell'Eurogruppo

    – di A. Fontana e S. Arcudi

    Ascopiave alla svolta con Italgas Ipotesi di un’alleanza nelle reti

    Un’alleanza con Italgas, dal valore superiore a 1 miliardo di euro per garantirsi un futuro di stabilità dal punto di vista finanziario e assicurare un adeguato flusso di dividendi ai 90 Comuni soci. ... Interpellate le società su queste indiscrezioni, Ascopiave ha preferito non commentare mentre ambienti vicini a Italgas hanno fatto sapere che ogni ipotesi è oggi prematura. ... Qui entrerebbe in gioco Italgas, in uno scenario che – va precisato – è solo uno dei possibili...

    – di Cheo Condina

    Società di servizi, è Starace (Enel) il manager più citato dai media

    Tra i manager di società di servizi pubblici quotate in borsa che nell’ultimo mese hanno ricevuto maggiore copertura mediatica, ci sono anche Paolo Gallo (85 menzioni), amministratore delegato di Italgas, e Stefano Antonio Donnarumma (62), amministratore delegato di Acea.

    La scure di Moody's colpisce la corporate Italia

    Dopo aver declassato il rating dell'Italia, venerdì scorso, Moody's passa ora alle banche, alle istituzioni finanziarie come la Cassa Depositi e Prestiti, Invitalia e Banca del Mezzogiorno e a dieci aziende tra le quali Eni, Poste, Terna, Snam e Italgas. Come di consueto dopo un'azione sulla

    – di Morya Longo

    Borsa volatile dopo Moody's. Milano chiude a -0,6% con spread sopra 300

    Non regge il rimbalzo di Piazza Affari dopo che Moody's, nonostante il taglio del rating a Baa3, ha mantenuto l'outlook italiano stabile con lo spread che archivia la seduta sopra quota 300, per la precisione a 303 punti. A Milano, il FTSE MIBchiude debole (-0,6%, sotto quota 19mila e ai minimi da

    – di Cheo Condina

1-10 di 296 risultati