Ultime notizie:

Italfondiario

    Maxiaccordo negli Utp fra DoValue, Finint, Unicredit, Bnl e Bper

    Maxi-accordo nel settore dei crediti problematici: coinvolti doValue e la controllata Italfondiario e, secondo le indiscrezioni, anche Finint Sgr e un gruppo di banche italiane. Sul tavolo, secondo i rumors, ci sarebbe infatti un accordo su un portafoglio di crediti unlikely-to-pay (Utp) con un gross book value di circa 450 milioni di euro. La struttura, secondo fonti finanziarie, prevederebbe il trasferimento delle esposizioni di Utp da parte di più banche a un fondo di investimento specializ...

    – Carlo Festa

    Npl, rischio «bolla» per il mercato dei crediti deteriorati

    Debitori che non trovano nessuno con cui parlare. Nemmeno quando (sembra strano ma capita) vorrebbero pagare. Giudici che estinguono le esecuzioni immobiliari perché chi gestisce i crediti in sofferenza non paga i contributi dovuti. Saranno casi limite, segnalati al «Sole 24 Ore», ma basta parlare

    – di Morya Longo

    Il macigno degli Npl sul contratto dei bancari

    Che gli Npl siano l'affare del momento lo testimonia la proliferazione di società italiane e straniere che se ne occupano, ma che gli Npl siano la via per mantenere i livelli occupazionali e per rafforzare il contratto del credito è tutto da vedere. I 300mila bancari e i loro sindacati stanno

    – di Cristina Casadei

    Debutto boom per doBank a Piazza Affari (+14%)

    Esordio col botto in Borsa per doBank, specializzata nei servizi per la gestione dei crediti problematici. Le azioni della società specializzata nei servizi per la gestione dei crediti problematici hanno terminato la prima seduta di contrattazione con un rialzo del 13,89% e un prezzo di 10,25 euro

    – di M. Lodi ed E.Micheli

    Mps, adesso i fondi chiedono uno sconto sulle sofferenze

    C'è un tornante in più sulla strada, già in salita, del Monte dei Paschi di Siena verso l'attesa ricapitalizzazione precauzionale a carico dello Stato. L'impianto del piano di salvataggio è quello definito dal vertice e avallato preliminarmente da Commissione europea e Bce la settimana scorsa, ma

    – di Luca Davi e Marco Ferrando

    DoBank accelera verso la quotazione a Piazza Affari

    DoBank accelera verso la quotazione a Piazza Affari. Il gruppo italiano che opera nella gestione e recupero dei crediti non-performing potrebbe sbarcare in Borsa prima dell'estate. Sarebbe infatti questo il piano in corso di realizzazione da parte dell'azionista Fortress, che controlla il 100% di

    – di Carlo Festa

    Banche venete, trattativa no stop con Bruxelles

    Mentre per le ex popolari venete si tratta a oltranza, il Monte dei Paschi fa un passo verso il traguardo più ambito dai tre istituti a corto di capitale: il via libera della Commissione europea all'ingresso dello Stato.

    – Marco Ferrando

    Mps, per la cartolarizzazione Fonspa e Fortress con Atlante

    Saranno Fonspa e Fortress ad affiancare Atlante nella maxi-cartolarizzazione degli Npl di Monte dei Paschi. Mentre prosegue la trattativa tra il Tesoro, la banca, la Commissione europea e Bce sul nuovo piano industriale, almeno il capitolo relativo agli Npl sembra ormai definito. Si tratta

    – di Ma.Fe.

    Mps, l'aumento resta di 8,8 miliardi. Entro luglio l'ingresso dello Stato

    L'ultimo miglio del confronto tecnico a tre fra Roma, Bruxelles e Francoforte sul destino del Monte dei Paschi si concluderà a giorni, e dovrebbe confermare il fabbisogno di capitale da 8,8 miliardi indicato dalla Vigilanza della Bce fra Natale e Capodanno non senza qualche polemica da parte

    – di Gianni Trovati

1-10 di 50 risultati