Ultime notizie:

Ispra

    Seleziona il tuo Comune e scopri come si sta espandendo l'impronta dell'Uomo

    Era già successo nel 2019, e anche nel 2020: Roma si conferma come la città con il maggior incremento netto di suolo consumato. Lo mostrano gli ultimi numeri compilati nel rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA), secondo cui a livello comunale nel 2020 sono stati consumati 123 ettari di suolo in più che nel 2019. Si è trattato in particolare di cantieri per le nuove urbanizzazioni, mentre i cambiamenti hanno riguardato soprattutto le aree interstiziali della città ...

    – Davide Mancino

    Cosa hanno in comune Napoli, Milano e Monza Brianza?

    I dati sul consumo di suolo 2020 elaborati dall'ultimo rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA) consentono di ricostruire in dettaglio anche la situazione a livello provinciale, e mostrano che Monza e Brianza è l'area con il maggior consumo di suolo. Circa il 41% del territorio provinciale è infatti stato coperto artificialmente, con una crescita di 27 ettari rispetto al 2019. Altre province a consumo elevato, sopra il 20%, sono Napoli (34%), Milano (32%), Trieste (21%)...

    – Infodata

    Monza e Brianza sono l'area con il maggior consumo di suolo. Il record per l'ultimo anno è di Roma

    I dati sul consumo di suolo 2020 elaborati dall'ultimo rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA) consentono di ricostruire in dettaglio anche la situazione a livello provinciale, e mostrano che Monza e Brianza è l'area con il maggior consumo di suolo. Circa il 41% del territorio provinciale è infatti stato coperto artificialmente, con una crescita di 27 ettari rispetto al 2019. Altre province a consumo elevato, sopra il 20%, sono Napoli (34%), Milano (32%), Trieste (21%)...

    – Davide Mancino

    La popolazione sta diminuendo ma il consumo di suolo non segue la stessa direzione

    In un articolo precedente abbiamo riepilogate gli ultimi dati sul consumo di suolo in Italia, secondo le ultime analisi del rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA), trovando una crescita nazionale netta di 51,7 chilometri quadrati del suolo coperto in maniera artificiale dal 2019 al 2020. Questo è un valore generale al cui interno si trovano enormi variazioni locali. Guardando per esempio a livello più dettagliato in 14 regioni il suolo consumato supera il 5%, con i...

    – Luca Tremolada

    In Lombardia "persi" 765 ettari di suolo ma è in Molise dove l'impronta dell'uomo cresce di più

    In un articolo precedente abbiamo riepilogate gli ultimi dati sul consumo di suolo in Italia, secondo le ultime analisi del rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA), trovando una crescita nazionale netta di 51,7 chilometri quadrati del suolo coperto in maniera artificiale dal 2019 al 2020. Questo è un valore generale al cui interno si trovano enormi variazioni locali. Guardando per esempio a livello più dettagliato in 14 regioni il suolo consumato supera il 5%, con i...

    – Davide Mancino

    Il suolo consumato in Italia è aumentato di 56,7 chilometri quadrati. Cosa vuole dire?

    Fra il 2019 e il 2020 il suolo consumato in Italia è aumentato di 56,7 chilometri quadrati, dice l'ultimo rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA), ovvero un equivalente di circa oltre venti campi di calcio al giorno. L'incremento resta in linea con quanto è avvenuto negli ultimi anni, dove secondo il rapporto ci sono stati "modesti segnali di rallentamento". Il fenomeno opposto, ovvero il ripristino di aree naturali, è stato invece pari a 5 chilometri quadrati, e ha...

    – Infodata

    Il suolo consumato in Italia è aumentato di 56,7 chilometri quadrati. Quali sono le conseguenze?

    Fra il 2019 e il 2020 il suolo consumato in Italia è aumentato di 56,7 chilometri quadrati, dice l'ultimo rapporto del Sistema Nazionale di Protezione dell'Ambiente (SNPA), ovvero un equivalente di circa oltre venti campi di calcio al giorno. L'incremento resta in linea con quanto è avvenuto negli ultimi anni, dove secondo il rapporto ci sono stati "modesti segnali di rallentamento". Il fenomeno opposto, ovvero il ripristino di aree naturali, è stato invece pari a 5 chilometri quadrati, e ha...

    – Davide Mancino

    Temperatura, umidità e precipitazioni: i numeri dell'ultimo rapporto Ispra

    Come è cambiato il clima in Italia negli ultimi decenni?  Il 2020 in Italia è stato un anno prevalentemente caldo, con condizioni di siccità estese a tutto il territorio nazionale nei primi mesi dell'anno. Eventi meteorologici di grande intensità hanno interessato diverse aree del territorio nazionale. Questa in estrema sintesi l'incipit del report "Gli indicatori del clima in Italia", realizzato da Ispra e giunto nel 2021 alla XVI edizione.   Il report, che descrive l'andamento del clima nel 20...

    – Infodata

1-10 di 871 risultati