Ultime notizie:

Ispra

    Tar accoglie ricorso Lac, in Lombardia caccia ferma fino al 7/10

    AGGIORNAMENTO DEL 23 SETTEMBRE 2021 IN CODA - SABATO RIPRENDE LA CACCIA IN LOMBARDIA +++ POST DEL 22 SETTEMBRE Il Tar della Lombardia, con decreto cautelare di ieri (n.00969/2021), ha sospeso qualsiasi attività venatoria fino al 7 ottobre, con effetto immediato, accogliendo il ricorso della Lega Abolizione Caccia. Lo rende noto la Lac. Oggetto del ricorso era il calendario riduttivo venatorio - cioè quanti e quali specie sono cacciabili -, "pubblicato - spiega la Lega - un giorno prima utile ...

    – Guido Minciotti

    Bonifiche di Taranto, piano del commissario per accelerare i lavori

    Si accinge a chiudere il primo anno di mandato il commissario alla bonifica dell'area di Taranto, il prefetto Demetrio Martino, che è anche prefetto della città, nominato con Dpcm del 2 ottobre 2020 in sostituzione di Vera Corbelli, in carica per sei anni. «Lo stato di attuazione è ancora

    – di Domenico Palmiotti

    I numeri che l'ambientalismo ideologico fa finta di non vedere

    L'autore del post è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Autore di "La decarbonizzazione felice" - Il 2 settembre, durante un evento pubblico, il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani ha indirizzato un durissimo attacco all'ambientalismo radicale, accusandolo di essere più pericoloso della crisi clima...

    – Econopoly

    Dove si è costruito nonostante il rischio frane? La mappa dei Comuni

    Negli ultimi cinquant'anni, secondo l'Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), frane e inondazioni hanno causato 1.947 morti, 69 dispersi, circa 2.500 feriti e oltre 400mila sfollati. L'Italia è un paese in gran parte collinare o montano, e per questo le frane sono estremamente comuni. Delle circa 900mila frane censite nelle banche dati dei paesi europei, ricorda l'istituto nel suo ultimo rapporto in merito, quasi due terzi si sono verificate nel nostro paese. Si tr...

    – Infodata

    Il rischio alluvione, il consumo del suolo e la previsione dei disastri naturali. Gli scenari

    2Secondo l'ultimo rapporto dell'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) poco più del 4% del territorio italiano si trova in un'area a elevato pericolo di alluvioni, l'8,4% in uno scenario di pericolosità media, un altro 10,9% a pericolosità bassa. Come ricorda il documento, da un lato è vero che le alluvioni sono fenomeni naturali impossibili da prevedere. Ma allo stesso tempo tante attività umane possono aumentare la probabilità che esse si verifichino e renderne p...

    – Infodata

    Il Trentino dichiara guerra al moscerino asiatico dei piccoli frutti

    E' arrivata l'autorizzazione da parte del Ministero della transizione ecologica al rilascio del Ganaspis brasiliensis, il parassitoide importato lo scorso anno dalla Svizzera in grado di contrastare la Drosophila suzukii (nella prima foto), il moscerino asiatico dei piccoli frutti che sta causando ingenti danni alle coltivazioni anche in Trentino. La notizia è stata accolta con grande soddisfazione anche alla Fondazione Mach dove da mesi i ricercatori e i tecnici sono impegnati nelle camere d...

    – Barbara Ganz

    Quattro strutture per accelerare i progetti, nomine al via

    La scommessa è approvare con tutti i pareri e le autorizzazioni e poi appaltare i grandi progetti strategici di investimento del Pnrr in 6-8 mesi mettendo in parallelo (e non in sequenza come avviene nell'attività ordinaria) il parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici, quello di

    – di G.Sa.

    Il Trentino propone spray dissuasori per gli orsi e gestione dei lupi

    La Provincia autonoma di Trento propone, fra le misure di prevenzione degli orsi problematici, l'uso di spray dissuasori da dare in dotazione al Corpo forestale trentino. La proposta è stata formulata dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, durante una videoconferenza con il ministro per la transizione ecologica, Roberto Cingolani, in cui è stato fatto il punto su alcuni temi relativi alla gestione dei grandi carnivori, a partire dalle linee guida in merito approvate...

    – Guido Minciotti

1-10 di 857 risultati