Ultime notizie:

Isole Vergini Britanniche

    Inter, spuntano le Isole Vergini nella holding italiana di Thohir

    Dopo le Cayman spuntano anche le Isole Vergini Britanniche nella fitta ragnatela di società con cui Erick Thohir controlla il 30% dell'Inter, curiosamente proprio nelle settimane in cui il finanziere indonesiano sta trattando la cessione della propria quota ai cinesi di Suning.

    – di Cheo Condina

    Caso Danske Bank, sono 4mila i miliardi a rischio riciclaggio

    Un fiume di denaro tra i 2mila e i 4mila miliardi di euro potrebbe essere stato riciclato tra il 2007 e il 2015 attraverso le banche dell'Estonia, della Lettonia e della Lituania, i tre paesi baltici porta d'ingresso nell'Unione europea di capitali sporchi provenienti dalla Russia e dagli Stati

    – di Angelo Mincuzzi

    McDonald's, Amazon e Ronaldo: in Lussemburgo «pace fiscale» per tutti

    Il documento del Tribunale federale svizzero, pubblicato il 2 maggio, rivela che l'attrice possedeva conti bancari in Svizzera (cosa del tutto lecita, è bene precisarlo) e che almeno una parte di questi depositi sarebbe stata schermata fino al 2015 attraverso una società domiciliata nelle Isole Vergini Britanniche, la Kloraine Limited.

    – di R. Galullo e A. Mincuzzi

    Force blue, Briatore indagato per corruzione

    L'accusa era quella di aver simulato un'attività commerciale di noleggio che avrebbe consentito di utilizzare il Force Blue iscritto in un Paese extracomunitario e di proprietà della Autumn Sailing Limited con sede nelle Isole Vergini Britanniche, per uso diportistico in acque territoriali italiane dal luglio 2006 al maggio 2010 senza versare la dovuta Iva all'importazione per 3,6 milioni di euro.

    Mourinho patteggia col fisco: 700mila euro di multa

    Questo quanto rivelato da "El Mundo", che aggiunge come l'ex allenatore di Inter e Chelsea abbia incassato le somme attraverso una società con sede alle Isole Vergini Britanniche.

    – a cura di Datasport

    Londra come Singapore? La "pazza idea" che contagia i duri della Brexit

    Il futuro di Londra dopo la Brexit? Una Singapore sulle rive del Tamigi. Negli ambienti politici e accademici conservatori della Gran Bretagna si fa largo la "pazza idea" di trasformare la City in una sorta di Eldorado finanziario basato su scambi commerciali deregolamentati e su una tassazione soft per le società. E' il cosiddetto "Singapore-on-the-Thames scenario", che vedrebbe Londra trasformarsi in un paradiso fiscale al pari delle Cayman, delle Bermuda e delle Isole del Canale della Manica. ...

    – Angelo Mincuzzi

    La torre dei segreti: i soldi russi dietro al grattacielo di Trump

    Un giorno di ottobre del 2007 un famoso immobiliarista con pastrano e cravatta azzurro polvere scese da un'interminabile limousine, nel distretto finanziario di Toronto. Di fronte a un ammasso di fotografi, imbracciò una pala d'oro. Alla sua sinistra, anche lui con una vanga decorativa in mano,

    – di Tom Burgis

1-10 di 161 risultati