Ultime notizie:

Isil

    Turchia, crisi sovranista o globalista?

    In questi giorni i media dibattono sulla crisi turca, esacerbando, per quanto possibile, la posizione, suggerendo soprattutto che sia causata dal sovranismo (o nazionalismo) di Erdogan. Smontiamo la crisi turca Una storia di espansione culturale ed economica per trovare una nuova dimensione geopolitica, una politica estera di grande potenza, una carenza di risorse energetiche domestiche, una bolla di credito facile da investimenti stranieri (e domestici), dulcis in fundo un po' di sana Hubris ...

    – Enrico Verga

    Notizie e business reali sono realtà aumentate

    Portare le notizie letteralmente nelle case dei lettori. E' questa la missione annunciata dal New York Times, che ha deciso di sfruttare la realtà aumentata per coinvolgere il pubblico sempre più distratto: il primo esperimento è stato quello di riprodurre quattro atleti americani impegnati nelle

    – di Marco Consoli

    Iraq, ricostruzione da 100 miliardi (senza gli Stati Uniti)

    Le guerre costano. Non solo quando le si combatte. Ancora di più quando finiscono. Allora la polvere sollevata dalle macerie si dirada e affiora l'immagine di un Paese distrutto dai bombardamenti. In un terzo dell'Iraq, il territorio conquistato dall'Isis all'apice del Califfato, occorre

    – di Roberto Bongiorni

    Nato, l'allarme sui «simpatizzanti»: il fronte Isis oltre i foreign fighters

    I «simpatizzanti» di Daesh e Al Qaeda: sono la minaccia più ampia, subdola e sfuggente del radicalismo islamico in Europa. Forze di polizia e intelligence seguono i foreign fighters, cercano di prevenire i «lupi solitari», si infiltrano negli ambienti a maggior rischio per prevenire le azioni dei

    – di Marco Ludovico

    G7 Roma-Lione: vale 8 miliardi il mercato nero dell'arte

    Il traffico illecito nel mondo dell'arte ha un valore annuo di 8 miliardi di dollari all'anno, con ricavi annui per il traffico di beni culturali pari a 1,8-1,6 miliardi che si alimenta attraverso il furto di opere d'arte provenienti dai musei o dai privati, dal saccheggio illegale dei siti e degli

    – di Giuditta Giardini

    La «Brexit» non farà deragliare la ripresa

    Dopo lo shock dello scorso 23 giugno possiamo già verificare la reazione dei mercati inglesi: la sterlina ha perso parecchio arrivando a toccare 0,842 contro euro, l'indice di fiducia è sceso a 47,7 (sotto i 50 punti non è bello!), vista poi la probabile politica espansiva a cui dovrà sottostare la

    – di Fabrizio Galimberti

    Corsi e ricorsi della schiavitù

    Nell'agosto del 2014, circa un mese dopo la proclamazione del sedicente Califfato, le forze dello Stato islamico (noto anche come Is, Isis, Isil o Daesh) conquistarono la città di Sinjar, nel nord dell'Iraq. Decine di migliaia di yazidi, la maggioranza della popolazione, furono dichiarati setta

    – di Ehud R. Toledano

    Scoperta a Bari "cellula" legata all'Is, fermati tre presunti terroristi

    Gli obiettivi terroristici erano a Roma, Bari e Londra. Una «cellula» legata all'Isis (Stato Islamico dell'Iraq e della Siria) e Isil (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) intendeva colpire «governi, forze militari, istituzionali, (...) cittadini e altri obiettivi civili» in Europa. Tutto era

    – Ivan Cimmarusti

    Centrali atomiche, summit sulla sicurezza

    Tra giovedi' e venerdi' della settimana prossima una cinquantina di paesi saranno a Washington per organizzare una linea difensiva contro il pericolo di attacchi a centrali nucleari. L

    – Mario Platero

    Siria/La guerra dentro la guerra, dal 2013 fino ad oggi

    Ma in Siria la situazione è degenerata. Ormai si combatte una guerra dentro la guerra. Non meno feroce di quella riportata sui media è la guerra fra le diverse anime dell'opposizione, una costellazione di gruppi armati (centinaia) con agende politiche inconciliabili, che spesso hanno in comune una

1-10 di 147 risultati