Ultime notizie:

Irccs

    Human techonopole, Walter Ricciardi nominato coordinatore consulenti scientifici

    Già membro dell'Executive Board dell'Oms e presidente della Federazione mondiale delle associazioni di sanità pubblica. Consulente scientifico di governi e istituzioni internazionali, Ricciardi è uno dei principali esperti al mondo di sanità pubblica e un ricercatore attivo alla guida di gruppi internazionali

    – di Redazione Salute

    L'Aifa sblocca il nuovo Car-T: ecco il super farmaco cellulare che cura i linfomi

    L'annuncio sul via libera alla commercializzazione di Yescarta di Gilead segue l'accordo di inizio agosto tra Novartis e Aifa sulla commercializzazione di Kymriah, Car-T che ha tra i suoi destinatari anche bambini e ragazzi con leucemia linfoblastica acuta a cellule B oltre a malati adulti con linfoma diffuso a grandi cellule B

    – di Barbara Gobbi

    Indagine congiunturale trimestrale. Monitoraggio 3° trimestre

    Adempimento: Inserimento dati in SICO Soggetti: Comuni campioneProvince e Città metropolitaneEnti pubblici non economici ed enti di ricercaASL/AO/IRCCS/PU Modalità: Compilazione indagine congiunturale dal sito: www.sico.tesoro.it Normativa di riferimento: Circolare n.10 del 03 aprile

    – Scadenziario

    Il modello del "dentista sociale" in Friuli VG funziona (e aumenta i servizi)

    Il Friuli Venezia Giulia è l'unica regione a erogare un servizio pubblico completo e capillare in ambito odontoiatrico: un modello che funziona, al punto che la Giunta ha voluto migliorare ulteriormente le prestazioni e ampliare il ventaglio di beneficiari. Come funziona? In Italia (fonte: dati Istat) gli edentuli - persone che hanno perduto tutti i propri denti - sono il 10,8% della popolazione, l'11,7% nel Nord; la percentuale sale al 25% nella fascia di età dai 65 ai 74 anni, e al 50% negli u...

    – Barbara Ganz

    Medici, Asl e ospedali: perché la sanità italiana deve imparare a usare i social

    Aziende sanitarie e SM - Il Sole 24 ore - Cristina Da Rold Infogram Saper comunicare in sanità è importante e i social media sono uno strumento imprescindibile oggi, ma in Italia non sono molte le Aziende Sanitarie ad averlo capito. Secondo quando emerge dal Rapporto OASI 2018 dell'Università Bocconi in collaborazione col CEDAS, in un sondaggio condotto su 51 fra Aziende Sanitarie Locali (ASL), Aziende Ospedaliere (AO) e Ospedaliero Universitarie (AOU) e Istituti di Ricovero e Cura a Carattere ...

    – Infodata

1-10 di 300 risultati