Ultime notizie:

Internet Research Agency

    I troll russi colpiscono di striscio l'Italia: solo 1500 i tweet sospetti

    Provare, però, che in Russia operava una vera e propria fabbrica di troll – associati alla Internet Research Agency con sede a San Pietroburgo - capace di generare circa 3 milioni di tweet pro Trump è un dato significativo. ... News del tutto falsa, creata ad arte e rilanciata – con un retweet – da uno degli account fabbricati dalla Internet Research Agency.

    – di Biagio Simonetta

    Cyber-sicurezza, come funziona il corso di addestramento reclute

    In un certo senso, si tratta di un gioco di guerra con qualcosa di diverso. Invece di ufficiali militari, in questo caso comandano i funzionari elettorali. Invece di combattere contro un nemico armato di missili, i sistemi di difesa sono dispiegati contro hacker nascosti dietro computer stranieri.

    – di Hannah Kuchler

    Le sei domande che potrebbero far traballare Zuckerberg davanti al Congresso Usa

    E' il giorno più atteso. Oggi Mark Zuckerberg, 33 anni e un impero alle spalle, testimonierà davanti al Congresso degli Stati Uniti a proposito del datagate che nelle ultime tre settimane ha travolto la sua creatura: Facebook. A Capitol Hill i riflettori saranno tutti puntati su di lui. Lo scandalo

    – di Biagio Simonetta

    Allarmi fake e teorie cospirazioniste: così agiva la fabbrica dei troll russa

    Si inizia a capire che cosa è stato il Russiagate e soprattutto si inizia a capire con quali tecniche sia possibile cercare di destabilizzare l'opinione pubblica con la diffusione di messaggi falsi e cospirazionisti. Un grosso contributo arriva dalla pubblicazione del documento di 37 pagine

    – di Luca Salvioli

    Russiagate: sotto indagine in 13 per aver favorito Trump

    New York - Il procuratore speciale Robert Mueller ha ottenuto l'incriminazione di tredici persone di nazionalità russa e di tre enti di Mosca per aver interferito nella politica americana e nelle elezioni per la Casa Bianca del 2016. Ma l'atto d'accusa, se indica che i russi sostennero attivamente

    – di Marco Valsania

    Google: i russi hanno interferito sulle presidenziali comprando annunci

    Mancava solo Google. E non poteva mancare, in effetti, se non altro per la quota parte di mercato pubblicitario online negli Stati Uniti: circa il 45% e ricavi pari a 35 miliardi di dollari (Facebook copre un altro 25%, oltre 17 miliardi di dollari). Alla fine, quindi, anche Big G ha ammesso, dopo

    – di Redazione online