Ultime notizie:

International Crisis Group

    Due canadesi "scomparsi" in Cina per minacce alla sicurezza nazionale

    Prima un ex diplomatico canadese, Michael Kovrig; poi un suo connazionale, Michael Spavor, a capo del Paektu Cultural Exchange e tra i pochi occidentali a incontrare il leader Kim Jong-un, "sparito" da lunedì in Cina perché sospettato «di attività che mettono a repentaglio la sicurezza nazionale

    Huawei, Meng Wanzhou libera su cauzione. Trump «disposto» a intervenire

    La giustizia canadese ha concesso gli arresti domiciliari a Meng Wanzhou, la cfo di Huawei arrestata il primo dicembre, con una richiesta di estradizione negli Stati Uniti per aver violato l'embargo iraniano. Il giudice della Corte suprema della British Columbia, William Ehrcke, in una prima

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Quand'è che gli Stati possono ricorrere alla forza?

    I recenti attacchi missilistici di Stati Uniti, Regno Unito e Francia contro le basi militari siriane in risposta al presunto impiego di armi chimiche da parte del governo nella città di Douma, controllata dai ribelli, hanno riproposto la domanda sull'accettabilità dell'uso della forza contro uno

    – di Gareth Evans

    Come sopravvivere all'era Trump (e al declino dell'America)

    A seguito dell'insediamento di Donald Trump non è scoppiata l'Apocalisse, ma la retorica dell'ira divina certamente sì. Invece di adottare le parole di conforto o i toni distinti di Washington, Lincoln, Franklin D. Roosevelt, Kennedy o Reagan, il discorso inaugurale di Trump conteneva espressioni

    – di R. Frydman, K. Murphy e J. Stein

    Libia, un accordo tutto in salita che somiglia a una scommessa

    C'è da augurarsi che questa sia la volta buona. E occorre una buona dose di ottimismo per farlo, perché i precedenti non sono incoraggianti. Questa volta, tuttavia, la formazione di un governo di unità nazionale in Libia non è mai stata così vicina.

    – Roberto Bongiorni

    Una strategia senza una precisa road map

    Il rombo dei nuovi caccia F-22 su Raqqa, roccaforte siriana del Califfato, il ronzio dei droni e le scie filanti dei missili da crociera Tomahawk lanciati

    – di Alberto Negri

    Affari esteri - Emma Bonino

    Emma Bonino è il nuovo ministro degli Esteri. Radicale, è nata a Bra nel 1948, è stata vicepresidente del Senato della Repubblica dal 6 maggio 2008 al 15 marzo

    Usa e Cina ballano su 29 rischi-guerra

    Gli ultimi due premi Nobel per la pace sono stati vinti da un americano e da un cinese, dal presidente Barack Obama e dal dissidente Liu Xiaobo. Gli interessi

    – di Christian Rocca

    Il Pakistan che non vuole i talebani

    Ci sono voluti anni. Di attentati, di omicidi politici e di rese umilianti, prima che qualcosa si muovesse. Prima che il governo pakistano, sotto le pressioni

1-10 di 16 risultati