Aziende

Intel

Intel Corporation è una multinazionale di tecnologie, produttrice di semiconduttori (microprocessori, circuiti di supporto alle telecomunicazioni e alle applicazioni informatiche) con sede a Santa Clara, in California. È l’ideatore dei processori usati nella maggior parte dei personal computer. Quotato alle Borse di New York, al Nasdaq e a Hong Kong, il gruppo orienta i suoi core business in: Processori, Schede madri, Chipset, Pc desktop, Server, Workstation, Pc professionali, Embedded, Comunicazioni e Software. Ha sedi in tutto il mondo.

Intel Corporation è stata fondata nel 1968 da Robert Noyce e Gordon Moore e fino agli anni ’90 è stata diretta da Andrew Grove. Inizialmente l’azienda ha prodotto componenti per memorie e nel 1971 ha inventato il primo processore. Nel 2007 Intel Corporation ha acquisito Havok, sviluppatore noto in ambito software per lo sviluppo dell'omonimo motore fisico utilizzato in più di 150 videogiochi. L’anno successivo assieme ad STMicroelectronics e Francisco Partners, Intel Corporation ha creato la multinazionale svizzera Numonyx. Nel tempo la posizione dominante della multinazionale californiana sul mercato dei processori per Pc, ha procurato all'Intel molte cause da parte dell'Antitrust.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Software | Intel | Nasdaq | Robert Noyce | Wall Street | Gordon Moore | Andrew Grove | Borsa di Hong Kong | Francisco Partners | Numonyx |

Ultime notizie su Intel

    Huawei, aziende Usa bypassano il bando. Per Android occhi puntati sul 19 agosto

    Intel e Micron hanno trovato il modo di evitare il ban di Trump facendo leva sull'etichettatura delle merci, rendendole così non fabbricate in America ... Aziende leader nel settore dei semiconduttori, come Intel e Micron, hanno trovato il modo di evitare il ban di Trump facendo leva sull'etichettatura delle merci, rendendole così non fabbricate in America. ... Questo nuovo canale con Intel e altri produttori di chip potrebbe cambiare le cose.

    – di Biagio Simonetta

    Altre sei aziende hi-tech cinesi nella lista nera Usa

    La trade war tra Stati Uniti e Cina si arricchisce di un altro capitolo: l'industria dei supercomputer. Dopo Huawei il Dipartimento al Commercio ha iscritto nella "lista nera" altre entità hi-tech cinesi. Sul Federal Register, la gazzetta ufficiale americana, sono stati pubblicati i nomi di sei tra

    – di Riccardo Barlaam

    Dal test anti-cancro alla ricicla-plastica. L'Europa premia i brevetti

    Uno strumento diagnostico per valutare il rischio di recidiva tumorale, macchine per il riciclaggio della plastica, un'alternativa alle vernici tossiche per le navi. Sono tra le invenzioni più significative, premiate oggi, a Vienna, agli European Inventor Awards, i premi annuali lanciati nel 2006

    – di Laura Cavestri

    «Lo smartphone ci apre le porte dell'intelligence machine»

    E' un personaggio con la "p" maiuscola, un visionario e, a detta dei manager che con lui ci lavorano da anni, anche un grandissimo motivatore, un maestro di cultura aziendale. Un top manager atipico, che rifiuta le etichette e che (aneddoto curioso ma vero) si accontenta di alloggiare in camere

    – di Gianni Rusconi

    Giù St, Broadcom taglia stime per caso Huawei e crolla sul Nasdaq

    Male in Borsa i titoli tecnologici e in particolare legati all'industria dei semiconduttori dopo che il gigante Usa Broadcom, specializzato in queste componenti per il segmento comunicazioni e data center, ha ridotto le stime per il 2019 crollando nelle negoziazioni After hours sul Nasdaq (-8,5%).

    – di Andrea Fontana

    Broadcom soffre per il bando Huawei: costa due miliardi l'anno

    New York - Huawei soffre del blocco del suo business orchestrato dagli Stati Uniti. Ma anche i colossi della Corporate America cominciano a risentirne e pesantemente - a suon di miliardi di dollari. Il leader dei microprocessori Broadcom ha svelato che le sue vendite annuali verranno tagliate di

    – di Marco Valsania

    Lo stop Usa fa male a Huawei: bloccato il lancio del nuovo Matebook

    La guerra tecnologica fra Usa e Huawei ha partorito il primo vero stop commerciale. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, che cita fonti molto accreditate, l'azienda cinese ha bloccato - almeno per ora - il lancio di un nuovo laptop che sarebbe dovuto arrivare sul mercato questa settimana.

    – di Biagio Simonetta

    Commessa slovena per Dba, tiramisù espresso a Londra, a Vicenza high-tech Made in Russia; per Porto di Trieste accordi con Germania e Lussemburgo #AziendeConLaValigia

    DBA Group S.p.A., società di Ingegneria e ICT che ha come obiettivo l'erogazione di servizi di Ingegneria Intelligente a supporto della Gestione del Ciclo di Vita di Infrastrutture singole o a rete, comunica di aver firmato, tramite la controllata Itelis doo, con l'ospedale di Izola, in Slovenia, un contratto per la verticalizzazione e l'implementazione dell'ERP SAP. La gara, indetta dall'Ospedale di Izola, è stata aggiudicata al consorzio composto da Telekom Slovenije, consortium leader, dalla...

    – Barbara Ganz

    L'Italia che sapeva sognare: parla Garziera, tra gli inventori del primo pc

    Ci sono storie che meritano di essere nuovamente raccontate, anche se l'argomento è già stato trattato a sufficienza, tramite decine di articoli, libri, film e documentari da parte di autori sicuramente più autorevoli del sottoscritto. Ci sono storie che ci ricordano una Italia ambiziosa, colta ed innovativa, altruista ed inclusiva, e capace, nonostante le difficoltà, di saper sognare. Ora più che mai abbiamo il bisogno di conoscere e riconoscerci in queste storie, dal loro benefico effetto bals...

    – Emiliano Pecis

1-10 di 2232 risultati