Aziende

Intek

Intek è una società di partecipazioni finanziarie che opera per acquisire e gestire aziende, prevalentemente industriali, e per condurle ad una piena valorizzazione. A partire dall'esercizio 2007, con il perfezionamento della fusione per incorporazione di Gim - Generale Industrie Metallurgiche, Intek è diventata una holding di partecipazioni con prevalenti interessi nel settore industriale della produzione di elastomeri per il settore dell’information technology e di componenti per il comparto automobilistico ed elettrico. Attualmente l’obiettivo di Intek è quello di investire il proprio patrimonio in aziende che divengano parte di un portafoglio di partecipazioni diversificate - industriali, finanziarie e di servizi – ma equilibrato dal punto di vista del ritorno sul capitale investito e in grado di generare un flusso di profitti e dividendi costante nel tempo. Per questo, nell’ambito della sua azione finanziaria, Intek stimola la partecipazione del management delle singole imprese partecipate, allo sviluppo delle strategie aziendali per quanto concerne i prodotti ed i mercati e concede loro piena responsabilità gestionale.

Sono diversi i criteri di selezione che Intek adotta nella scelta delle aziende da acquisire: la presenza di concrete possibilità di valorizzazione e di elevate attese di ritorno dell’investimento; le aspettative di crescita dei comparti in cui sono fatti gli investimenti; una durata dell’investimento non superiore a tre anni e con concrete possibilità di disinvestimento; una leadership di nicchia, in un mercato sopranazionale; un brand riconosciuto che identifichi sul mercato un posizionamento di qualità; la presenza in settori merceologici diversificati che permetta di compensare i rischi dei singoli settori; una solida cultura imprenditoriale che renda le aziende in portafoglio autonome; una struttura tale da consentire la flessibilità e l’efficacia necessarie per rispondere a cambiamenti di tecnologia e di mercato.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese |

Ultime notizie su Intek

    Intek e il bond che «scotta» per i risparmiatori

    Il bond Intek è offerto in vari modi (come scambio o sottoscrizione) ai risparmiatori fino al 14 febbraio. Offre un rendimento del 4,5% e scade nel 2025. Non ha rating

    – di Morya Longo

    Stipendi, solo quattro donne tra i 100 manager più pagati in Italia

    Nel 2018 i primi dieci uomini hanno guadagnato 126 milioni rispetto ai 27, 5 milioni delle prime dieci donne. Nella top ten degli stipendi tra le aziende quotate la prima è Miuccia Prada con 12,4 milioni lordi secondo le elaborazioni del Sole 24 Ore

    – di Gianni Dragoni

    Inchiesta Fondazione Open, ecco la lista dei finanziatori

    Si tratta di un sostegno che Bianchi e Marco Carrai, fedelissimi dell'ex premier, chiedono a ottobre 2013 a una serie di imprenditori, tra i quali Davide Serra e Beniamino Gavio. Il gruppo Menarini: mai fatte donazioni a Open

    – di Ivan Cimmarusti e Sara Monaci

    Kme cede l'ottone di Serravalle Scrivia ai cinesi

    Kme si prepara a diee addio alla barra di ottone, cedendo i presidi italiani e tedeschi (e nel futuro anche quelli fracesi) nel segmento ai cinesi. Intek Group, attraverso la sua controllata al 100% Kme Ag (che a sua volta controlla Kme Italy) ha raggiunto un accordo con Zhejiang Hailiang Co per la

    – di Matteo Meneghello

    Borse in affanno con trimestrali Usa e petrolio. A Piazza Affari giù St e Cnh

    Chiusura in rosso per le Borse europee, sulla scia della performance di Wall Street, penalizzata dai conti di Caterpillar e dal profit warning di Nvidia, produttore di microchip. Oltreoceano, inoltre, sale l'attesa per le decisioni di politica monetaria che prenderà il Fomc, il braccio operativo

    – di Eleonora Micheli

    Il rame italiano riparte con Kme

    Prima di arrivare alla Kme ci devi passare davanti per forza, dopo avere lasciato alle spalle le cartiere che continuano a sbuffare vapore acqueo. Il ponte del diavolo è un piccolo passaggio pedonale in pietra con un arco accentuato, impossibile da realizzare se non, dice la leggenda, dopo un patto

    – di Matteo Meneghello

    Culti Milano, risultati positivi per la più piccola dell'Aim

    Eri piccola ... così! Culti Milano, azienda creata nel 1990 dal designer d'interni Alessandro Agrati, è leader nel settore dei profumi d'ambiente (alla società si deve l'invenzione dell'utilizzo delle fibre di midollino per diffondere il profumo nell'aria). E dal 17 luglio è anche quotata all'Aim.

    – di Valeria Novellini

    ArcelorMittal torna in utile e vede rosa nel futuro dell'acciaio

    Un bilancio finalmente di nuovo in utile, un outlook positivo non solo per il gruppo, ma per tutto il settore dell'acciaio, e una rinnovata attenzione per l'Italia, dove conferma un «alto interesse» per l'Ilva e annuncia una joint venture nella componentistica con il gruppo Cellino-Cnl. Dopo anni

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 49 risultati