Ultime notizie:

Inail

    Versamento contributi INPS

    Adempimento: Scade oggi il termine per: - il versamento dei contributi INPS dovuti sulle retribuzioni dei dipendenti e dei dirigenti di competenza del mese precedente; - il versamento del contributo INPS, gestione separata, sui compensi corrisposti nel mese precedente a collaboratori coordinati e

    – Scadenziario

    Rt in aumento e boom tamponi: cosa accadrà con l'inizio della scuola

    L'indice di contagiosità, secondo gli esperti, dovrebbe alzarsi di 0.4. Ci vorranno una decina di giorni per vedere i primi effetti del ritorno in classe sui contagi. Entro fine mese i test salivari anche per lo screening nelle scuole e entro novembre 200mila test molecolari al giorno

    – di Mariolina Sesto

    Rientro a scuola: tutto quello che c'è da sapere in 50 domande e risposte

    Distanza di sicurezza, obbligo di mascherine, protocolli da seguire in caso di contagio. E ancora: banchi monoposto, trasporti, nuove regole per le mense. Ecco in 50 domande e risposte i punti fermi della ripartenza della scuola e la guida di 104 pagine per gli abbonati di 24+

    – a cura di Francesca Barbieri

    Patronati e CAF: enti privati con 700 milioni di soldi pubblici?

    L'autore del post è Stefano Capaccioli, dottore commercialista, fondatore di Coinlex, società di consulenza e network di professionisti sulle criptovalute e soluzioni blockchain, nonché presidente di Assob.it - Il buffo sistema italico è costituito da un carrozzone di enti, uffici, funzionari, piccoli centri di potere e di spesa, creati dal nulla da una legislazione oramai allo stadio terminale, senza oramai più alcuna difesa immunitaria. La "semplicità" del sistema tributario e previdenziale ...

    – Econopoly

    Covid, non basta essere over 55 per l'esenzione dal lavoro. Cosa prevede la nuova circolare

    Una circolare dei ministeri del Lavoro e della Salute stabilisce che «la maggiore fragilità nelle fasce di età più elevate della popolazione va intesa congiuntamente alla presenza di comorbilità (ovvero alla coesistenza di più patologie) che possono integrare una condizione di maggiore rischio». In pratica non basta aver superato i 55 anni per sentirsi a rischio e chiedere di essere esentati da alcune attività

    – di Andrea Gagliardi

    Ritorno a scuola: 10 nodi da risolvere per studenti, genitori e insegnanti

    Anno scolastico al via ma 140mila studenti non hanno ancora un posto in vista della riapertura del 14 settembre. Rebus irrisolti. Mancano le indicazioni per l'esonero dei lavoratori a rischio, il calendario per le consegne dei nuovi arredi e lo smaltimento dei vecchi

    – di Eugenio Bruno e Claudio Tucci

    Scuole riaperte, ecco le nuove regole e tutti i nodi da risolvere

    Si torna in classe con lezioni in presenza il 14 settembre (ma in Provincia di Bolzano la campanella suonerà il 7 settembre, in Friuli il 16, in Sardegna il 22 e in Puglia Calabria e Abruzzo il 24). No mascherina al banco se c'e' distanza di un metro. Capienza fino all'80% sui mezzi pubblici. Corsa contro il tempo per la consegna dei banchi monoposto. Rischio boom di supplenti

    – di Andrea Gagliardi

    Scuola, rischio cattedre di ruolo vuote e boom di supplenti. Alcune Regioni verso rinvio apertura

    Il governo ha autorizzato il ministero dell'Istruzione ad assumere a tempo indeterminato 85mila docenti. Ma come è successo già l'anno scorso, sarebbe rimasta vuota una buona parte delle cattedre, che dovranno essere perciò coperte da docenti precari. Non solo. Centinaia di insegnanti avrebbero già chiesto di non tornare in cattedra in quanto «lavoratori fragili» più esposti al contagio

    – di Andrea Gagliardi

    Perché i presidi chiedono l'attenuazione della responsabilità penale

    Alla tutela antinfortunistica dei lavoratori concorrono varie misure tra cui quella inerente all'assicurazione INAIL, l'articolo 2087 del Codice civile e gli articoli 589, comma 2, e 590, comma 3, del codice penale che configurano aggravanti in caso di violazione delle norme per la prevenzione

    – di Antonello Giannelli

    Scuola, ecco le linee guida in caso di contagi: ma su quarantena e didattica a distanza restano nodi irrisolti

    Se un alunno manifesta la sintomatologia a scuola, le raccomandazioni dell'Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute prevedono che vada isolato in un'area apposita assistito da un adulto che indossi una mascherina chirurgica e che i genitori vengano immediatamente allertati ed attivati .Ma tra le criticità segnalate c'è l'individuazione del «meccanismo con il quale gli insegnanti posti in quarantena possano continuare a svolgere regolarmente la didattica a distanza, compatibilm...

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 2870 risultati