Ultime notizie:

Imeg

    Stava insegna, trent'anni dopo

    La memoria Ŕ essenziale. Quindi, per prima cosa, i fatti: venerdý 19 luglio 1985, a mezzogiorno e ventidue minuti, una colata di fango e detriti travolge la val di Stava, facendo 268 vittime e 20 feriti, distruggendo tre alberghi, 53 case, sei capannoni e otto ponti. Un'intera vallata trentina,

    – Mauro Meazza