Aziende

Ilva

Ilva (ex Italsider) è un’azienda siderurgica attiva nella produzione e trasformazione dell'acciaio. Il gruppo è uno degli attori più importanti del settore, (4° produttore europeo) con 5,8 milioni di tonnellate di acciaio prodotte nel 2016, circa 14.000 addetti e 15 unità produttive.

A Taranto si trova lo stabilimento siderurgico più grande d'Europa e tra i più grandi nel mondo, gli altri sono a Genova e Novi Ligure.

Con il Decreto Ministeriale 21 gennaio 2015 il gruppo, che apparteneva alla famiglia Riva, è stato messo in amministrazione straordinaria.

Nel 2016 si è aperta la procedura per il trasferimento degli asset aziendali attraverso un bando internazionale. Il 5 giugno 2017 la cordata Am Investco Italy, joint venture formata dal gruppo Marcegaglia (possiede una quota del 15%) e da ArcelorMittal (detiene il restante 85%) si è aggiudicato la gara. La proposta del consorzio AcciaItalia (partecipato da Jindal south west al 35%, dal gruppo Arvedi al 10%, da Cdp e da Delfin con il 27,5% ciascuno), nonostante un rilancio dell’ultima ora, è stata scartata.

Ultimo aggiornamento 06 giugno 2017

Ultime notizie su Ilva

    Nebbia sulla manovra, si fa strada un congelamento dell'Iva per 4 mesi

    Le dimissioni del governo Conte, formalizzate nell'aula del Senato e ora nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, lasciano sul campo molti dossier economici sospesi, a partire dalla soluzione di diverse crisi industriali (Ilva e Alitalia, tra queste) e pongono una pesante ipoteca sulle possibilità di cominciare ad avviare un percorso serio e credibile di riduzione della pressione fiscale, a partire dal taglio del cuneo fiscale.

    – di Dino Pesole

    Dalla scuola alla sanità: la crisi mette a rischio 380mila posti di lavoro

    Dai 220mila lavoratori "a rischio" delle aziende in crisi, oggetto dei 158 tavoli aperti al ministero dello Sviluppo economico, ai 55mila precari della scuola con almeno 3 anni di anzianità che vedevano la stabilizzazione più vicina con il decreto approvato «salvo intese» dall'ultimo consiglio dei

    – di Giorgio Pogliotti

    Taglio delle tasse, lavoro, incentivi: le misure appese alla crisi di governo

    Programmare le proprie scelte economiche, con la crisi di governo, sarà ancora più difficile. Lo sarà per le famiglie, che si sentono promettere la flat tax, ma rischiano l'aumento dell'Iva dal 2020 e l'addio al bonus degli 80 euro. Ma la stessa difficoltà riguarderà anche le imprese, costrette a definire il budget 2020 senza conoscere esattamente il tax rate

    – di Dario Aquaro, Cristiano Dell'Oste e Valentina Melis

    Reddito di cittadinanza, attuazione a rischio per la crisi di governo

    Tra le 103mila domande per cui l'Inps ha sospeso l'istruttoria (905mila quelle accolte), molte arrivano da extracomunitari con la residenza in Italia da 10 anni che restano in una situazione di incertezza. Incerta anche lasorte dei 471 aspiranti navigator campani che hanno vinto la selezione ma non possono essere contrattualizzati

    – di Giorgio Pogliotti

    Genova senza Gronda, gli imprenditori sul piede di guerra

    Gli imprenditori genovesi sono pronti anche a scendere in piazza per far ripartire i cantieri di realizzazione della Gronda autostradale del Ponente genovese, bloccati dal ministro Toninelli

    – di Raoul de Forcade

    Le misure bloccate / Decreto a tutela occupazione

    Crisi d'impresaApprovato «salve intese» lo schema di decreto con le misure per l'ex Ilva, l'ex Alcoa, l'impianto campano della Whirlpool, è rimesso alle valutazioni politiche della ex maggioranza: senza il via libera definitivo si avranno conseguenze occupazionali. Il Dl tutela i manager di Arcelor

    Lavoro, tutte le misure "a rischio" per la crisi di governo

    Il decreto sui rider, le tutele per i manager dell'ex Ilva e gli aiuti alle aziende in crisi, licenziato dal consiglio dei ministri "salvo intese" senza l'approvazione definitiva del governo resta lettera morta. Il decreto dignità e il reddito di cittadinanza potrebbero essere modificati o non essere confermati da un altro esecutivo.

    – di Giorgio Pogliotti

1-10 di 3052 risultati