Persone

Ilaria Dallatana

Ilaria Dallatana è nata nel 1967 a Parma ed è la prima donna, nella storia della Rai, ad essere stata designata direttrice di Rai 2, sostituirà il direttore uscente Angelo Teodoli.

Diplomatasi al liceo classico Romagnosi di Parma, si è laureata in Lettere Moderne all'Università Cattolica di Milano e diplomata in Scienza della Comunicazione all'Università La Sorbonne Nouvelle. Giovanissima entra a far parte dell'ufficio marketing di Mediaset e si occupa della riorganizzazione di Telecinco a Madrid.

È una delle fondatrici nel 2001 della società di produzione televisiva Magnolia insieme a Giorgio Gori e Francesca Canetta. Non a caso la top manager è conosciuta per aver portato in Italia format di successo tra i quali «L'isola dei famosi», «L'eredità», «SOS Tata».

Dallatana, che di Magnolia è stata anche amministratore delegato, ha deciso di abbandonare la società nel gennaio 2014, dopo 13 anni di lavoro in azienda.

Il 17 febbraio del 2016 è stata designata dal direttore generale della Rai Campo Dall'Orto nuova direttrice di Rai 2.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Ilaria Dallatana | Magnolia | Azienda | Italia | Romagnosi | Università Cattolica | Giorgio Gori | Angelo Teodoli | Mediaset | Università La Sorbonne Nouvelle | RAI | Francesca Canetta | Tata | Telecinco |

Ultime notizie su Ilaria Dallatana

    Rai, Cda: ok unanime a Teodoli a Rai Uno e Fabiano a Rai Due

    Angelo Teodoli nuovo direttore di Rai Uno, al posto di Andrea Fabiano che passa alla guida di Rai Due. Sono le nomine approvate oggi all'unanimità - a quanto si apprende - dal consiglio di amministrazione della Rai, su proposta del direttore generale Mario Orfeo. Il cda ha anche nominato Roberta

    Ora sopra la soglia 41 manager e giornalisti

    Una volta c'era il tetto alla pubblicità Rai, ora arriva quello agli stipendi. Se la legge sull'editoria resterà quella che sarà approvata dal Senato nella giornata di oggi, a tutti i dirigenti e amministratori (ma anche ai consulenti) della concessionaria pubblica verrà imposto il tetto di 240mila

    – di Ma.M.

    Da Santoro a Mina e Celentano, come sarà l'autunno sugli schermi Rai

    Nella Rai della nuova stagione pensata, e ripensata, per il futuro da Antonio Campo Dall'Orto c'è spazio anche per i grandi rientri. Alcuni sulle bocche di molti da giorni, come quelli di prime firme dell'informazione. Michele Santoro e Gad Lerner. Sugli schermi si rivedrà il fortunato duo Mina e

    – Nicola Barone

    Grido d'allarme per le produzioni televisive italiane

    Un confronto per dare subito l'idea: in Italia il business delle società di produzione per la parte di intrattenimento è stimato nel 2015 a quota 300 milioni di euro: il 3,9% sui ricavi dell'intero comparto tv; in Uk il business è 5 volte tanto (1,5 miliardi) con un'incidenza dell'8,8% sui ricavi

    – di Andrea Biondi

    Rai, ok del Cda alle nomine dei direttori di rete. Contrari Diaconale e Mazzuca

    Via libera del consiglio di amministrazione della Rai alle nomine proposte dal direttore generale Antonio Campo Dall'Orto. Secondo quanto si apprende solo i due consiglieri indicati dal centrodestra, Arturo Diaconale e Giancarlo Mazzuca, hanno espresso parere contrario. Il nuovo direttore di rete

1-10 di 11 risultati