Ultime notizie:

Il Cavaliere

    Mattarella dà tempo fino a martedì per accordo sul nuovo Governo. M5S e Pd: sì a negoziati

    Dopo aver sentito nell'arco della giornata i vertici dei principali partiti il capo dello Stato ha deciso di concedere più tempo a Pd e M5S, i due schieramenti più disponibili a cercare un'intesa politica capace di dar vita a un nuova maggioranza. Salvini: «Oggi la via maestra non possono essere manovre e giochini di palazzo o governi "contro", sono e dovrebbero essere le elezioni». Zingaretti: «Governo nel segno della discontinuità». Berlusconi: «Esecutivo non sia presa in giro». Meloni: «Unico...

    – di Vittorio Nuti e Alessia Tripodi

    Denis Verdini, il gran tessitore che «unisce» Renzi e Salvini

    L'ex consigliere di Berlusconi e fautore del Patto del Nazareno torna al centro delle cronache politiche per la relazione della figlia Francesca con Salvini. E già si parla di un suo ruolo nelle scelte del capo della Lega

    – di Riccardo Ferrazza

    Crisi di governo, perché Salvini ha «resuscitato» Berlusconi

    Salvini aveva escluso accordi pre-elettorali ma poi è tornato sui suoi passi: ha bisogno di Forza Italia per la battaglia in Parlamento di queste ore e un'alleanza per conquistare i collegi uninominali che assicurino la maggioranza assoluta

    – di Riccardo Ferrazza

    Toti e Carfagna, gli ultimi delfini spiaggiati di Berlusconi

    La lista dei delfini spiaggiati si allunga. Stavolta addirittura con una doppietta: Giovanni Toti e Mara Carfagna che solo il 19 giugno scorso erano stati designati da Silvio Berlusconi a coordinare il rilancio di Forza Italia. Un destino forse segnato in partenza. Almeno a guardare i precedenti. Il Cavaliere prima o poi, con modalità diverse, ha sempre esautorato chi aveva chiamato al vertice del partito e a maggior ragione chi aveva tentato di raggiungerlo senza chiedere prima il permesso

    – di Barbara Fiammeri

    Salvini-Di Maio, che fare? Costi e benefici di una eventuale crisi di governo

    Sono mesi che M5S e Lega litigano su tutto. All'inizio non era così. Durante i primi sei mesi del governo Conte sembrava che i due alleati avessero trovato un modo di stare insieme senza troppi conflitti. Poi i dati elettorali hanno cambiato radicalmente le cose. Prima i sondaggi, poi le elezioni

    – di Roberto D'Alimonte

    Geronzi condannato, il tramonto di un banchiere custode di potere e tanti segreti

    Con la condanna definitiva in Cassazione si chiude nel peggiore dei modi la carriera di Cesare Geronzi, 84 anni, uno dei banchieri più influenti della Prima (e Seconda) Repubblica. Ma Geronzi è stato per oltre trent'anni molto più di un banchiere. E' stato un vero e proprio power broker, un gestore

    – di Alessandro Graziani

    Berlusconi torna a Strasburgo, è l'eurodeputato più anziano

    Il debutto nell'emiciclo è denso di significati, cinque anni dopo l'estromissione dal Senato, ma non dalla vita politica, per effetto della legge Severino. Caloroso l'abbraccio con gli europarlamentari azzurri ma anche con gli altri colleghi del centrodestra europeo

    – di Andrea Gagliardi

    Conte, un partito del premier può valere il 12%

    Scissioni, nuovi partiti, aggregazioni. La fase politica è molto fluida e i sondaggisti sono al lavoro per testare l'elettorato e per capire se e quanto gradimento avrebbero le nuove formazioni che potrebbero affacciarsi sul mercato politico nel medio periodo a seconda di come evolverà il quadro

    – di Mariolina Sesto

    Cotidie in anno licet insanire?

    No. Ma nel mondo globale sì, è lecito impazzire ogni giorno. Il capo di un partito che ha perso il 50% dei consensi spiega che è felice di aver compattato (come gli mp3) e che non cambierà nulla. Quello che ha stravinto, se ne è inventata una più del diavolo, fino a Radio Maria, Medjugorje, baci a

1-10 di 3473 risultati