Aziende

Ikea

Ikea International Group è una multinazionale svedese dell’arredamento. Il gruppo ha all’attivo una rete di 355 negozi distribuiti in 29 Paesi in tutto il mondo, impiega 149.000 collaboratori e all’anno conta 817 milioni di visitatori.

Nel 2016 Ikea International Group ha realizzato un fatturato di 134,1 miliardi di euro. In Italia il gruppo è attivo con 18 punti vendita, lungo tutta la penisola. La società realizza l’82% del suo guadagno in Europa e dispone di altri centri vendita in: Usa, Canada, Asia e Australia.

Ikea è stata fondata nel 1926 da Ingvar Kamprad, per vendere penne, portafogli, cornici, orologi, gioielli, calze di nylon e altri prodotti a basso prezzo. Negli anni ‘50 Ikea ha aperto la sua prima esposizione di mobili ad Älmhult, in Svezia e successivamente in Norvegia. Negli anni ’70 Ikea International Group si è allargata alla Germania, Svizzera, Australia, Canada, Austria e nei Paesi Bassi. Negli anni ’80 il gruppo ha inaugurato nuovi punti vendita in Usa, Italia, Francia e Regno Unito. Nel 1990 è nata invece la linea Ikea dei Piccoli. Nel 2000 Ikea ha puntato verso altri mercati, come il Giappone e la Russia.

Ultimo aggiornamento 18 dicembre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Esercizi commerciali | Punto vendita | Ikea International Group | Asia | Australia | Canada | Italia | Ingvar Kamprad |

Ultime notizie su Ikea

    Reclutatori in trasferta per trovare i tecnici

    «La ricerca di personale per noi è un tema strettamente attuale, e su più fronti: siamo a caccia delle professionalità più diverse, dagli autisti per i nostri camion agli addetti a squadrabordatrici e foratrici che impieghiamo nella produzione di mobili in kit per clienti internazionali come Ikea».

    – di Ma.Cas.

    Ikea chiude la sua unica fabbrica Usa: costa troppo, meglio l'Europa

    New York - Ikea incrina il mito del rilancio industriale americano: ha deciso di chiudere del tutto i cancelli del suo unico impianto di produzione negli Stati Uniti, nella città di Danville in Virginia. La ragione? I costi sono troppo elevati, per la precisione più elevati che in Europa. E

    – di Marco Valsania

    Pack, orologi, lattine e jeans: l'era dei brand arcobaleno

    Al bando la generazione "bro-culture" dalla guida delle aziende. Ossia quella gestione di impresa maschilista, individualista, poco incline al confronto e portata avanti da un numero ristretto di uomini al potere. Una classe manageriale che appartiene all'ecosistema delle grandi startup hi-tech

    – di Giampaolo Colletti

    Europa al bivio: via i paradisi fiscali interni o rischio implosione

    L'Europa rischia di implodere se non cancellerà i paradisi fiscali al suo interno. Per la Commissione europea la Babele tributaria costa all'Europa almeno 70 miliardi all'anno. L'Italia attrae investimenti esteri diretti pari al 19% del Prodotto interno lordo, mentre il piccolo Lussemburgo ne attrae per oltre il 5.766% del suo Pil

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Il design reinventa le sedie a dondolo

    Non c'è pezzo tanto classico che non possa essere reiventato. Ne è una prova la Rocking Nest Chair disegnata da Anker Bak per la danese Carl Hansen & Son che attualizza un genere intramontabile come la sedia a dondolo. Bak è nato in Danimarca nel 1983 e ha pensato la seduta per dare alla sorella un

    – di Sara Deganello

    Da Mediaset a Fiat-Chrysler: perché l'Olanda è il paradiso delle holding

    Mediaset e Fiat-Chrysler, Rolling Stones e U2. Non importa se ti chiami Berlusconi o Agnelli-Elkann, Mick Jagger o Bono Vox, in Olanda sei comunque il benvenuto. Cantanti e imprenditori, banchieri e finanzieri si affollano numerosi in questi giorni sui canali di Amsterdam, divenuta il crocevia dei

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

1-10 di 852 risultati