Persone

Ignazio Visco

Ignazio Visco è nato il 21 novembre del 1949 a Napoli ed è un economista italiano. Governatore della Banca d'Italia dal 1° novembre 2011 e riconfermato per un secondo mandato il 27 ottobre 2017.

In quanto Governatore della Banca d'Italia, è anche Presidente del Direttorio integrato dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS), membro del Consiglio direttivo e del Consiglio generale della Banca centrale europea (BCE), del Consiglio generale del Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS), del Consiglio di amministrazione della Banca dei regolamenti internazionali (BRI), del Comitato direttivo del Financial Stability Board (FSB), dei Consigli dei governatori della Banca Mondiale, della Banca asiatica di sviluppo (ADB), del Fondo monetario internazionale (FMI) e della Banca interamericana di Sviluppo (IADB); partecipa alle riunioni finanziarie del G7, del G10 e del G20.

Laureatosi nel 1971 in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma con il massimo dei voti, viene assunto l’anno successivo in Banca d’Italia ed inviato alla University of Pennsylvania per completare gli studi qui consegue un Master of Arts (1974) e un Ph.D. in Economics (1981).

Tornato in Italia nel 1974, è assegnato al Servizio Studi, di cui diviene Capo nel 1990. Coordina il Gruppo di lavoro per la costruzione del Modello trimestrale dell'economia italiana (1983-86), partecipa allo studio e alla definizione di interventi di politica monetaria e del cambio, rappresenta l'Istituto e ricopre incarichi in organismi nazionali (tra i quali, Istat, CNEL, CNR e Presidenza del Consiglio dei Ministri) e internazionali (OCSE, UE, BRI).

Dal 1997 al 2002 è chief economist e direttore del dipartimento economico dell'Ocse.

Autore di diverse pubblicazioni,è stato co-direttore della rivista Politica economica, membro del Gruppo consultivo per il settore economia della Società Editrice "Il Mulino", del Comitato consultivo della Scuola Normale Superiore di Pisa, del Comitato scientifico della Scuola Superiore di Economia (SSE) di Venezia e presidente del Consiglio scientifico dell'International Center for Monetary and Banking Studies di Ginevra.

E' membro della Società Italiana degli Economisti, della Società Italiana di Statistica, dell'American Economic Association, del Consiglio italiano per le Scienze Sociali e dell'Associazione "Il Mulino".

Ha ricevuto diverse onorificenze: Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 1991), Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (27 dicembre 1993), Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2002), Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2 giugno 2007) e Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (25 ottobre 2011).

Ignazio Visco è sposato ed è padre di tre figlie.

Ultimo aggiornamento 27 ottobre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Ignazio Visco | Repubblica Italiana | Ocse | Consiglio nazionale delle ricerche | Istat | Cnel | Società Italiana di Statistica | Presidenza del Consiglio dei Ministri | International Studies | Global | American Economic Association | Eastern Economic Association | Comitato Economico | Bri | Banca d'Italia | Master | International Center for Monetary | Società Editrice Il Mulino | Mario Draghi | Of Arts | Scuola Superiore di Economia | Supplenti | Quantitative Economics |

Ultime notizie su Ignazio Visco

    Da Bankitalia dividendi per 7,8 miliardi allo Stato, più un altro miliardo di imposte

    Visco: Bankitalia al fianco della collettività In apertura dell'assemblea il governatore, Ignazio Visco, ha parlato dell'emergenza in corso. ... Dopo Ignazio Visco è intervenuto Alberto Oliveti, presidente dell'Adepp, l'associazione delle Casse previdenziali dei professionisti, comprese le Casse che partecipano al capitale di Bankitalia con quota complessiva superiore al 16,8%.

    – di Davide Colombo e Carlo Marroni

    Visco: «La Bce pronta a intervenire ancora se necessario»

    Visco: ridurre la frammentazione dei mercati Il giorno dopo la bufera scatenata dai mercati per il mancato taglio dei tassi di riferimento e le dichiarazioni della presidente Christine Lagarde, interpretate come una presa di distanza dalla situazione specifica italiana degli spread, ieri il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, ha voluto mandare un messaggio molto netto sul primo pacchetto di misure di politica monetaria adottate per fronteggiare la crisi innescata dall'epidemia...

    – di Davide Colombo

    Piazza Affari (+7%) e Wall Street (+9,2%) rimbalzano dopo il giovedì peggiore della storia

    L'indicazione sulla volontà di Francoforte di intervenire anche su situazioni di stress specifiche, in particolare sul debito italiano, è invece arrivata dal capo economista della Bce Philip Lane, che ha confermato le valutazioni in corso anche sul taglio dei tassi di interesse, e dal governatore della Banca di Italia Ignazio Visco.

    – di S. Arcudi e P. Paronetto

    Coronavirus, che tipo di recessione sarà?

    Che il coronavirus porterà a una recessione globale è pressoché certo. Il dubbio è l'ampiezza del ribasso del Pil e le ripercussioni su ogni settore e sui conti pubblici

    – di Alberto Orioli

    La recessione da Coronavirus è già sotto gli occhi

    Il Covid-19 non fa differenze: colpisce le persone più deboli e le economie più fragili. Ecco perché l'Italia, vecchia e spompa, è in cima alla lista dei Paesi più colpiti. E' tutto molto vero, molto umano e fisiologico e proprio non me la sento di giudicarlo. Però un po' mi fanno pensare i modi scomposti con cui il nostro Paese ha reagito all'epidemia. Che resta tale (e non pandemia, come ha precisato l'Organizzazione mondiale della sanità), ma poco importa: in quel mix di paura e meticolosa op...

    – Marco Ferrando

1-10 di 1497 risultati