Ultime notizie:

Iggy Pop

    Il "tifone" dei ROYAL BLOOD: un'intervista

    Garage, blues, post-grunge, hard rock: suonano in due, sembrano un uragano. Sono i Royal Blood, duo rock britannico costituitosi a Brighton nel 2011, composto dal bassista e cantante Mike Kerr - che ha modificato il basso e lo suona come una chitarra elettrica - e il batterista australiano Matt Swan. Geniali, irriverenti, i Royal Blood si erano già fatti conoscere nel 2013 quando avevano aperto i live degli Arctic Monkeys. Iggy Pop, Foo Fighters, Queens Of the Stone Age. Molte le collaborazion...

    – Mauro Garofalo

    Viva lo spirito alternativo

    Se trovate Radio Capital troppo rétro, Virgin e Radio Freccia troppo giovaniliste, e ovviamente inascoltabili i classici network commerciali, l'emittente per voi è un canale della radio nazionale britannica, interamente digitale: BBC Radio 6 Music

    – di Fabio De Luca

    L'inchiostro visibile

    Il metodo Houellebecq, spiegato dal "Cahier" che gli ha dedicato la Nave di Teseo. Ovvero, la figura di uno scrittore la cui sparizione è ogni volta smentita da una presenza. Obiettivo: restare vivi

    – di Giacomo Giossi

    Cannes '72: Gli zombie di Jarmusch contro il consumismo e la politica di destra

    I morti non tornano per regolare i conti con il passato, ma per continuare a godere dei piaceri che amavano di più in vita. Così nel film I morti non muoiono di Jim Jarmusch, che ha inaugurato ieri la 72esima edizione del festival di Cannes, i bambini-zombie vanno a svaligiare il distributore per rubare caramelle e giocattoli, due rockettari impenitenti (tra cui Iggy Pop) marciano verso l'unico punto di ristoro della cittadina di Centerville nell'Ohio (nemmeno 1000 abitanti, come testimonia il ...

    – Cristina Battocletti

    Gli zombie di Jarmusch contro il consumismo e la politica di destra

    I morti non tornano per regolare i conti con il passato, ma per continuare a godere dei piaceri che amavano di più in vita. Così nel film I morti non muoiono di Jim Jarmusch, che ha inaugurato ieri la 72esima edizione del festival di Cannes, i bambini-zombie vanno a svaligiare il distributore per

    – di Cristina Battocletti

    A X Factor vince la «mediocrazia»: fuori Silva Fortes, salvo Loomy

    Più che una puntata di X Factor, quella andata in onda ieri sera su Sky Uno è stata una specie di spot del saggio «La Mediocrazia» del filosofo canadese Alain Deneault. Al ballottaggio finale si sono trovati uno contro l'altro Silva Fortes, l'italo-capoverdiana di Arcore, tra le voci migliori di

    – di Francesco Prisco

1-10 di 63 risultati