Ultime notizie:

Igbo

    Tutti gli «io» di Ada

    «Tutta l'acqua è connessa. Tutta l'acqua dolce esce dalla bocca di un pitone» dice un culto nigeriano. E' il pitone la forma carnale della dea della Terra. Ma Ada, il cui altro nome significa «uovo di pitone», l'ultima cosa che si sente è di essere connessa. Lei è fatta di schegge. Solo da bambina,

    – di Lara Ricci

    L'ambigua avventura di Ezeulu: è completo il capolavoro di Achebe

    «Il mondo sta cambiando. E non mi piace. Ma io sono come l'uccello Eneke-nti-oba. Quando i suoi amici gli chiesero perché fosse sempre in volo, rispose: "Gli uomini hanno imparato a sparare senza sbagliare mira, e io ho imparato a volare senza mai posarmi"». Così Ezeulu, sommo sacerdote di un

    – di Lara Ricci

    La mia Nigeria la mia America

    Due donne nigeriane si nascondono in una baracca del mercato per sfuggire all'ennesimo massacro a sfondo etnico religioso. Una è una studentessa ricca e cristiana, l'altra una venditrice di arachidi povera e musulmana, la prima ha perso di vista la sorella, la seconda la figlia: «La donna si mette

    – di - Lara Ricci

    Dalle «tesi» di Lutero alla crisi dei mutui Usa: gli anniversari del 2017

    Gli eventi della storia aiutano a capire il nostro tempo. Cominciamo dal 1517, cinque secoli fa, con le 95 tesi di Lutero sulle indulgenze, scintilla della Riforma protestante. Nel 1917 l'Europa è in guerra: l'Italia subisce la disfatta di Caporetto, ma resisterà sul Piave; in Russia con la

    – di Piero Fornara

    La letteratura che diventò storia

    Quando la casa editrice londinese William Heinemann. nel 1958, ricevette il manoscritto di Le cose crollano di Chinua Achebe, era in dubbio se pubblicarlo. La domanda fondamentale era questa: «C'è qualcuno che comprerebbe un romanzo scritto da un africano?». All'epoca gli esempi di africani che

    – di Chimamanda Ngozi Adichie

    Il potere della profezia, una tragedia igbo

    Prima c'era l'infanzia: «Il tempo allora non voleva dire niente. I giorni arrivavano con nuvole appese nel cielo piene di tazze di polvere nella stagione secca, e il sole durava fino a notte. Era come se una mano tracciasse disegni sfuocati nel cielo durante la stagione delle piogge, quando l'acqua

    – di Lara Ricci

    Apologia del corpo umano in dieci mostre

    01 - L'evento è il mio corpoUn inno alla performance art. Al corpo come manifestazione. Anzi, come "la" manifestazione. Mein Körper ist das Ereignis è una messa in scena che si basa su filmati e foto dell'Azionismo viennese degli anni Sessanta e rimandi alle coeve prestazioni sulla scena

    – Damiano Laterza

    Immigrazione clandestina: avanti, c'è spazio per tutti, anche per i trafficanti russi, ucraini e nigeriani

    Anche ieri, incessantemente, sono proseguiti gli sbarchi di clandestini lungo le coste calabresi. Una sciagura dopo l'altra, mentre ancora molti corpi restano nel barcone affondato a largo di Lampedusa in attesa di una degna sepoltura. Le rotte maggiormente attive nelle tratte di persone e immigrazione clandestina sono quelle che prevedono il passaggio dal Medio Oriente (Libano-Turchia) verso la Grecia e da qui verso l'Italia e altri Paesi Europei, e l'altra che, partendo dai Paesi subsahariani ...

    – Roberto Galullo

1-10 di 15 risultati