Ultime notizie:

IEFE

    Vita nuova ai rifiuti elettrici Più dispositivi nella raccolta

    Si estendono a tutti i settori industriali, dalle macchine a controllo numerico a quelle per la climatizzazione e la componentistica elettromeccanica, gli obblighi di gestire a fine vita la raccolta e il trattamento dei prodotti elettrici ed elettronici immessi sul mercato. L'appuntamento è fissato

    – di Enrico Netti

    Energia a confronto con nuove regole

    La nuova Strategia energetica nazionale (Sen), il ddl Concorrenza, il piano Industria 4.0, ma anche l'Accordo di Parigi sul clima e l'Unione europea dell'energia. Il quadro delle regole, oggi ancora fluido, è stato al centro dei dibattiti nella giornata conclusiva dell'Italian Energy Summit al Sole

    – Celestina Dominelli

    Fibra di Stato: opportunità per il Paese o mossa anti-Telecom?

    C'è stato un botta e risposta via web ieri che mi ha colpito e mi ha molto fatto riflettere. E l'audizione di stamattina dell'ad di Enel, Francesco Starace mi ha ancora più incuriosito. Cito testualmente una frase: "Negli Usa la banda ultralarga l'hanno portato la tv via cavo e non gli operatori telefonici". Parto dal principio. Sul sito online dell'Espresso è stato pubblicato questo articolo dal titolo: "Banda Larga, tutti i limiti del piano di Renzi". Dopo qualche ora è arrivata la replica vi...

    – Andrea Biondi

    Tra centrali fai-da-te e tentativi di fuga

    I costi alti dell'energia e le inefficienze del sistema energetico tradizionale spingono i consumatori italiani a farsi l'elettricità in casa. Due casi di cronaca elettrica, da uno più rilevante a uno minimo: lo stabilimento di acque minerali e bevande Sant'Anna di Vinadio nel Cuneese, paralizzato

    Fisco e rinnovabili gonfiano il prezzo dell'energia italiana

    In Italia, tra il 2008 e il 2012, solo il 4% dei clienti domestici ha cambiato fornitore gas o elettricità contro l'8% della Spagna o il 16% del Regno Unito. Il peso degli incentivi alle rinnovabili sul prezzo dell'energia, nel 2014, è stato di gran lunga il più alto d'Europa (23%, nettamente

    – Cheo Condina

    Una dieta consapevole

    Educare all'alimentazione. I consumatori? Sì, ma prima ancora i giganti del food. Expo 2015 alza il livello di guardia sul "foodprint", l'impronta lasciata sull'ambiente dalla produzione di cibo globale. Secondo gli ultimi dati del Comitato Onu del Clima (Ipcc), agricoltura e allevamento incidono insieme per il 10-12% sulle emissioni di CO2. E se si parla dell'industria della carne, gli standard superano quelli delle automobili:  alcune ricerche evidenziano come la produzione di carne rossa rich...

    – Alberto Magnani

    l'aria sporca uccide 240 milanesi l'anno. la strage padana. diesel e motorini.

    (questo articolo sul blog è il sunto di un articolo più ricco ed esteso pubblicato dal sole 24 ore. cliccando qui (prima pagina) e qui (seconda pagina) puoi leggere l'articolo completo, con immagini e link ai documenti). l'inquinamento uccide. una ricerca conferma che l'aria più sporca d'italia e d'europa è nella pianura padana. le proteste per taranto con l'ilva o per savona con la centrale a carbone di vado ligure riguardano arie molto più pulite e di gran lunga meno inquinate di quelle ch...

    – Jacopo Giliberto

    Ridisegnare le città a misura d'uomo

    Nelle metropoli del futuro ci sarà una densificazione del tessuto urbano e la rarefazione delle auto. E' l'economia della prossimità

    – Elena Comelli

1-10 di 33 risultati