Ultime notizie:

Idos

    Permessi umanitari, la stretta ha fatto crescere gli irregolari

    Meno stranieri extra Ue presenti in Italia con un regolare permesso e più irregolari. E' quel che è successo nel 2019, secondo il dossier statistico immigrazione 2020, realizzato dal Centro studi e ricerche Idos in partenariato con Confronti, presentato mercoledì 28 ottobre.

    – di Valentina Maglione

    Senza programmazione flussi di ingresso in 7 anni persi 210mila posti nel lavoro domestico

    La mancata programmazione dei flussi di ingresso pesa sul lavoro domestico, il settore dei servizi nel quale la presenza di immigrati è in assoluto più alta. Su 859.233 colf e badanti regolarmente censiti negli archivi Inps a fine 2018, 613.269 erano immigrati. C'è poi un'altro tema: in uno studio dal titolo provocatorio ("Gli stranieri ci rubano il lavoro") la Fondazione Leone Moressa sottolinea che italiani e stranieri fanno lavori diversi e sostanzialmente complementari

    – di Andrea Carli

    Un think tank di 40 aziende per il ritorno dei talenti

    Che sia per il clima, per la nostalgia di casa o per la voglia di investire nel Paese che, per primo, ha puntato su di loro con la formazione, poco importa. Il fatto è che 75 giovani italiani su 100, tra quelli che si sono trasferiti oltre confine, vorrebbero tornare in patria. Alle giuste

    – di Marta Casadei

    Riace, l'economia e la rivincita degli zero

    Alla fine saremo tutti giudicati per il coraggio dei nostri cuori (Hernando, Sense8) Premessa Intendiamoci, il ministro Salvini può fare tutto quello che vuole. Criminalizzando le ONG può infangare l'operato di tanti volontari che hanno salvato migliaia di persone dall'annegamento; può chiudere i porti ai migranti, sequestrarli per giorni in una nave, chiudere gli Sprar, ridurre i finanziamenti per la loro minima necessaria accoglienza; può togliere il diritto ai migranti di chiedere lo stato d...

    – Emiliano Pecis

    Rapporto Idos 2018: «In Italia non c'è un'invasione di migranti»

    La domanda è: in Italia c'è un'invasione di migranti? No, è la risposta che si evince dalla 28esima edizione del Dossier statistico immigrazione 2018 Idos, presentato questa mattina a Roma. Non è così. Con circa 5 milioni di residenti stranieri (5.144.000 a fine 2017, secondo l'Istat), l'Italia

    – di Andrea Carli

    Giovani all'estero, perché i migranti economici siamo diventati noi

    Martedì l'Eurostat, l'agenzia europea di statistica, ha pubblicato un report dai risultati abbastanza spiazzanti: il 50% dei giovani europei disoccupati dai 20 ai 34 anni sarebbe «riluttante a trasferirsi per lavoro», quota che si alza al 60% nel caso dell'Italia. Di più, proprio i nostri giovani

    – di Alberto Magnani

    Rimesse cinesi, non si arresta il crollo: -44% nel primo semestre 2017

    Il 2016 ha segnato una tappa ulteriore nel calo delle rimesse verso i paesi d'origine dei migranti presenti in Italia. E il 2017 si avvia a confermare il trend. Lo scorso anno, in base ai dati Bankitalia, per la sesta volta di seguito, infatti, il flusso di denaro in uscita dal nostro Paese

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 26 risultati