Ultime notizie:

Ichino

    Il ruolo irrinunciabile dei corpi intermedi

    Sollecitando sul Sole 24 Ore un dibattito su nuovi lavori e nuove regole nell'era della Gig economy, Alberto Orioli ha citato il «sistema virtuoso dei voucher» come esperienza italiana di mercato del lavoro "bruciata" da un approccio politico-regolamentare rigido, datato. Un'angolatura incapace -

    – di Giorgio Vittadini

    Se l'analfabetismo digitale fa più paura della «Gig economy»

    Il dibattito aperto da Alberto Orioli su questo giornale, soprattutto per approccio e contenuti è un ulteriore tentativo, spero fruttuoso, per riaprire con connotati post-ideologici il discorso pubblico sul lavoro. Sono già visibili gli effetti della vigilia della grande trasformazione del lavoro,

    – di Marco Bentivogli

    Come usare il metodo «trial and error»

    La serie di articoli lanciata da Alberto Orioli su questo giornale fornisce uno spaccato vivido e realistico del lavoro attuale e e circoscrive la questione che da unità al quadro: quale la base comune di un intervento dei decisori politici e sindacali per promuovere il decent work ai nostritempi .

    – di Bruno Caruso

    Di che cosa ha bisogno il Sud: gabbie salariali o investimenti?

    Recentemente, una ricerca sui divari di produttività del lavoro tra nord e sud Italia, di Tito Boeri, Andrea Ichino, Enrico Moretti e Johanna Posch, presentata presso il Dipartimento di Economia dell'Università di Roma Tre il 10 aprile scorso (la prima versione dello studio risale al 2014) ha fatto

    – di Pasquale Tridico *

    Contenzioso lavoristico, «l'inversione di tendenza frutto di norme chiare»

    C'è un "comun denominatore" nel giudizio degli esperti: «E' la prima volta dagli anni '70 che si assiste a una riduzione molto rilevante del contenzioso lavoristico». Si conferma, quindi, che «la recente ondata di riforme, dalla legge Fornero al Jobs Act, ha prodotto un'effettiva discontinuità».

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    Il lavoro tramite piattaforma sarà autonomo ex lege?

    Finalmente, anche in Italia si parla concretamente di disciplina del lavoro tramite piattaforme digitali. Il merito è della proposta di legge Disposizioni in materia di lavoro autonomo mediante piattaforma digitale che vede il Prof. Ichino quale primo firmatario. A dire il vero, in Parlamento giace presso la Camera dei Deputati la proposta di legge n. 3564/2016 (presentata nel gennaio 2016 ed esaminata, da ultimo, in Commissione, nel gennaio 2017, qui il testo presentato) relativa alla Disciplin...

    – ADAPT

1-10 di 630 risultati