Ultime notizie:

Howard Schultz

    Starbucks, nuova apertura a Milano: in arrivo altre 15 caffetterie in Italia

    Dopo la Reserve Roastery inaugurata in Piazza Cordusio a inizio settembre, il colosso americano Starbucks sceglie ancora Milano per portare in Italia il suo format tradizionale, il modello «Core» di cui esistono già 28mila negozi in tutto il mondo. Anche in questo caso, però, la scelta è stata

    – di Giovanna Mancini

    L'omaggio di Starbucks a Milano. All'estero si beve il nuovo caffè Cordusio

    Dopo l'avvio di Piazza Cordusio, la prima Starbucks Roastery europea aperta qualche settimana fa con successo a Milano, a due passi dal Duomo, “il più bel locale di Starbucks al mondo”, come lo ha definito il fondatore Howard Schultz,... Ma è nel 1983, negli anni della “Milano da bere”, che Howard Schultz, allora giovane direttore marketing di Starbucks passeggiando per le vie del centro storico lastricate di pavé, dopo una giornata di incontri alla Fiera campionaria,...

    – di Riccardo Barlaam

    Starbucks a Milano: "Questa è la nostra location più bella"

    ...americana, Howard Schultz, che proprio per le vie di Milano, 35 anni fa, ebbe l’ispirazione di dare vita a un’impresa che oggi conta 28mila punti vendita in 77 Paesi del mondo. L’italia è il 78esimo: «Un cerchio che si chiude», dice Schultz.

    – di Giovanna Mancini

    Starbucks a Milano: tutti in coda per il tempio del caffè che non ti aspetti

    L'ha voluta mister Howard Schultz, l'inventore e ora chairmain emeritus, che proprio a Milano negli anni Ottanta ha avuto l'idea di aprire dei bar in America sul nostro modello: “Durante il primo viaggio a Milano nel 1983 fui affascinato dal senso di comunità che trovai nei bar, il contatto umano così genuino tra i baristi e i clienti.

    – di Luisanna Benfatto

    Starbucks in profondo rosso dopo l'uscita di scena del cfo Scott Maw

    Il titolo Starbucks ha virato al ribasso nel pre-mercato a Wall Street per poi mantenere l'andamento al ribasso, con una perdita di poco inferiore al 4 per cento. Il motivo? Il suo direttore finanziario se ne andrà il 30 novembre prossimo: si tratta di Scott Maw, dal febbraio 2014 in quel ruolo;

    Alexandria, la ragazza anti Wall Street sciocca i democratici Usa

    Alexandria Ocasio-Cortez ha scioccato la sinistra d'America. Una donna di ventotto anni di origine latino-americana che ha lavorato per la campagna presidenziale del socialista Bernie Sanders vince le primarie democratiche per il seggio alla Camera di metà mandato, il voto del prossimo novembre.

    – di Angela Manganaro

    La diversità, le migrazioni e il ritorno economico per le aziende e per noi stessi

    Premessa Viviamo in un'epoca buia della nostra storia, nella quale si chiudono i porti ai migranti, si separano forzatamente i bambini dai propri genitori, si vogliono censire le diverse etnie, si discriminano le unioni che non siano eterosessuali. Probabilmente è necessario ripartire dalle basi, uscendo dalla propaganda politica che sta prendendo il sopravvento contro l'umanità stessa. Dobbiamo rivedere il concetto stesso di diversità, nelle aziende e nella vita di tutti i giorni, rischiando...

    – Emiliano Pecis

    Howard Schultz, da Starbucks a sfidante di Trump alle presidenziali

    Scena prima. Interno giorno. Davanti al mercato del pesce di Seattle, al 1912 di Pike Place, tre ragazzi, amici dai tempi dell'università, fondano il primo negozio Starbucks. E' il 31 marzo 1971. Jerry Baldwin, Zev Siegl, due insegnanti di inglese e l'aspirante scrittore Gordon Bowker, amano la

    – di Riccardo Barlaam

    Starbucks: Schultz lascia, addio a presidenza società

    Howard Schultz lascia: non sarà più presidente esecutivo di Starbucks dal 26 giugno, dopo 40 anni trascorsi nella società e dopo essersi dimesso nel 2017 da amministratore delegato. Sotto la sua guida, Starbucks è passata da 11 punti vendita a 28.000 in 77 paesi. La sua uscita tornerà ad alimentare

1-10 di 38 risultati