Aziende

HNA

Hna group è un conglomerato di aziende fondato nel 1993 dal miliardario cinese Chen Feng partendo dalla compagnia aerea locale Hainan Airlines.

Il gruppo è diventato uno dei principali player cinesi in settori che spaziano dalla logistica alla finanza. Con investimenti importanti in Uber, Nh Hotel, fino all'high tech californiano della Ingram Micro, ai duty free svizzeri della Dufry, agli alberghi di Hilton e alla finanza di Skybridge Capital, mentre la controllata Hna Capital non nasconde di voler diventare un player globale delle banche d'investimento.

Da maggio 2017 è diventato il primo azionista di Deutsche Bank seguito dal fondo americano BlackRock.

Ultimo aggiornamento 04 maggio 2017

Ultime notizie su HNA

    Deutsche Bank-Commerzbank, torna l'ipotesi fusione

    Nei giorni scorsi è circolata un’altra indiscrezione secondo cui il gigante industriale cinese Hna, primo azionista di Deutsche Bank con una quota del 7,6%, avrebbe deciso di vendere la sua quota nel gruppo bancario tedesco, alle prese con una complessa ristrutturazione e reduce da tre bilanci in rosso.

    Deutsche Bank, il big cinese Hna (pieno di debiti) è in uscita

    Il gigante industriale cinese Hna, primo azionista di Deutsche Bank, ha deciso di vendere la sua quota nel gruppo bancario tedesco, alle prese con una complessa ristrutturazione e reduce da tre bilanci in rosso. Hna, riporta l'agenzia Bloomberg confermando le indiscrezioni di Dow Jones, ha iniziato il processo di vendita su indicazione del governo cinese, che chiede al conglomerato di focalizzarsi sul core business del trasporto aereo e sulle attività ad esso collegate.

    Deutsche Bank, i rischi negli Usa arrivano dallo stress test della Fed

    «The bank is in trouble conditions», secondo la Federal Reserve. Ovvero: la banca è in condizioni problematiche. Trattandosi di Deutsche Bank, colosso finanziario tedesco con attività totali per 1.474 miliardi di euro, la traduzione più adatta è che la banca è "nei guai". Guai che potrebbero

    – di Alessandro Graziani

    Deutsche Bank, il presidente sulla graticola degli azionisti

    L'assemblea annuale di Deutsche Bank di domani davanti a 4.500 azionisti si preannuncia infuocata. La telenovela contro i nuovi vertici, appena saliti in sella, il presidente Paul Achleitner e il giovane ceo Christian Sewing, continua. L'ultima puntata è una lettera scritta da Hans-Christoph Hirt,

    – di Riccardo Barlaam

    I fondi Usa contro i vertici Deutsche Bank

    Tira una brutta aria nell'azionariato di Deutsche Bank, prima banca tedesca e leader (calante) europeo nell'investment banking. Il duro scontro al vertice tra il presidente del consiglio di sorveglianza Paul Achleitner e l'ex chief executive officer John Cryan si è risolto da pochi giorni con

    – di Alessandro Graziani

    Pechino commissaria il big dell'energia Cefc (con interessi in Italia)

    Nuovo pugno di ferro delle autorità e del Governo cinese contro le conglomerate di Pechino che hanno avviato l'espansione all'estero prendendo rischi finanziari. Secondo quanto riferito dal South China Morning Post un'altra conglomerata è stata commissariata dal governo cinese: si tratta del

    – di Carlo Festa

    Anche Pechino ha la sua Lehman. Salvata Anbang per evitare il crack

    Un castello. Costruito sulla sabbia. Che rischia di crollare. E di estendersi e diffondere le sue rovine a tutto il sistema finanziario cinese. Anbang è la seconda più grande compagnia di assicurazioni del Dragone, dopo il colosso statale China Life Insurance. Anbang ha 30mila dipendenti, 35

    – di Riccardo Barlaam

    Continua la correzione di Wall Street. Milano maglia nera, crolla Leonardo

    Continua la correzione di Wall Street che, dopo la seduta in rosso di ieri (-0,49% il Dow Jones,) è ancora vittima di realizzi penalizzando così anche i listini europei. Milano è la maglia nera del Vecchio Continente a -1,35% mentre inizia la due giorni della Fed che tuttavia non dovrebbe

    – di Cheo Condina

1-10 di 67 risultati